MENU

Informazioni sul sexting

Ottieni informazioni sui motivi per cui i giovani possono essere coinvolti nel sexting, cosa dice la legge e l'impatto che può avere sul loro benessere digitale.

Cosa c'è nella pagina?

Cosa devo sapere sul sexting?

Ci sono molte ragioni per cui un giovane potrebbe dedicarsi al sexting. Esplorare il sesso e le relazioni è una parte naturale dell'adolescenza. I giovani spesso sentono di amare e fidarsi del proprio partner e vogliono esprimere i propri sentimenti sessuali.

Guarda per sapere cosa devi sapere sul sexting per sostenere tuo figlio
Visualizza la trascrizione del video
"Sexting" è l'invio e la ricezione di foto, messaggi e video sessualmente espliciti, tramite testo, e-mail o pubblicazione su siti di social network.

Un numero crescente di giovani invia sessi o nudi ad amici, partner o addirittura sconosciuti che hanno incontrato online.

Secondo le ultime ricerche, sei adolescenti su 10 dichiarano di aver chiesto immagini o video sessuali.

I giovani possono iniziare il sexting per esprimere i loro sentimenti sessuali in una relazione, come uno scherzo con gli amici o, a causa della pressione sociale.

Può essere visto come innocuo dagli adolescenti, ma può avere un impatto duraturo sulla loro autostima.

Il sexting può portare i bambini a ricevere commenti negativi attraverso l'umiliazione pubblica, essere vittime di cyberbullismo o affrontare conseguenze legali.

Il contenuto esplicito può diffondersi molto rapidamente e influire sulla reputazione di un bambino sia ora che in futuro. Potrebbe anche influenzare le loro prospettive di istruzione e occupazione.

Quando i bambini si dedicano al sexting, creano un'immagine indecente di una persona di età inferiore a 18 che, anche se la prendono da soli, è contro la legge.

Anche distribuire un'immagine indecente di un bambino è illegale. È molto improbabile che un bambino venga processato per una prima infrazione, ma la polizia potrebbe voler indagare.

A volte i bambini potrebbero sentirsi spinti a scattare foto di se stessi o a trasmettere quelle scattate da altri. Potrebbero voler compiacere un ragazzo o una ragazza esigente o fare quello che pensano facciano tutti gli altri. Potrebbero anche essere stati costretti da un adulto o da qualcuno che hanno incontrato online.

Poiché i bambini non hanno alcun controllo su come e dove le immagini e i messaggi si diffondono online, il sexting li rende vulnerabili al bullismo, all'umiliazione e all'imbarazzo o persino al ricatto.

Imparare di più sulle relazioni e gli appuntamenti degli adolescenti per aiutarli a fare buone scelte.

Risorsa per conoscere il sexting

Questi quattro video del programma educativo Thinkuknow del comando NCA-CEOP chiamato "Selfie Nude: cosa devono sapere genitori e tutori'sono eccellenti per i genitori di conoscere sexting e selfie nudi

I film sui selfie nudi di CEOP forniscono consigli per proteggere i bambini dai rischi associati alla condivisione di immagini di nudo e quasi nude

Sexting: fatti e statistiche

immagine pdf

Quanto è comune?

Nonostante ciò che credono gli adulti, i giovani nel nostro 2020 Cybersurvey ci ha detto che la condivisione di nudi non è "endemica".

È più diffuso tra quelli di età pari o superiore a 15 anni, con 17% dicendo di aver condiviso una foto di se stessi nudi o a sfondo sessuale. Questo aumenta nella metà dell'adolescenza, da 4% all'età di 13 a 7% all'età di 14 anni. Il tasso poi più che raddoppia tra i gruppi di età 14 e 15+, quando circa 1 in 6 hanno inviato un'immagine di se stessi a qualcun altro.

immagine pdf

Contribuire a materiale pedopornografico (CSAM)

Nel rapporto di Ofcom su regolamento piattaforma di condivisione video dal 2022, il materiale sessuale autoprodotto come il sexting o i nudi è stato un fattore significativo di danno online.

Nel 2021, la Internet Watch Foundation (IWF) ha esaminato oltre 250,000 pagine web e ha rilevato che il 72% conteneva materiale CSAM autogenerato. Si tratta di un aumento del 163% rispetto all'anno precedente. Inoltre, hanno riportato una crescita del 360% nella quantità di materiale pedopornografico autoprodotto di bambini di età compresa tra 7 e 10 anni rispetto allo stesso periodo dell'anno precedente.

Piattaforme come OnlyFans e Omegle probabilmente contribuiscono alla diffusione di immagini sessuali autogenerate in quanto nessuno dei due dispone di solidi controlli di verifica dell'età.

immagine pdf

Perché gli adolescenti lo fanno?

Non tutti gli adolescenti condividono i nudi. Tuttavia, quelli che lo fanno sono molto probabilmente vulnerabili, secondo il 2020 Cybersurvey. Oltre 1 in 5 di quelli con un disturbo alimentare e più di 1 in 4 di coloro che sono in cura condividono queste immagini.

Quando ai giovani è stato chiesto perché praticano il sexting:

38% ha detto che avevano una relazione e volevano farlo, 31% hanno detto che l'hanno fatto per divertimento, 27% ha detto che era perché avevano un bell'aspetto e 19% hanno detto che volevano vedere la reazione dell'altra persona

I ragazzi avevano maggiori probabilità di sentirsi come se fosse una parte prevista dell'essere in una relazione (35%), mentre le ragazze hanno affermato di volerlo perché erano in una relazione (41%).

Per quei giovani che hanno sextato, il 78% ha dichiarato di non aver subito alcuna conseguenza, portandoli a non credere ai tradizionali consigli di sicurezza online.

immagine pdf

Quali app usano i giovani per sext?

I giovani probabilmente fanno uso di app popolari come Whatsapp e Snapchat. Tuttavia, possono anche utilizzare app meno conosciute come Occhiolino e scorri or app anonime. Sebbene alcune piattaforme dispongano di misure di salvaguardia per vietare le immagini di natura sessuale, il sexting può includere linguaggio inappropriato e immagini.

I giovani possono anche incontrare persone in queste app e poi continuare le conversazioni su altre piattaforme.

Gestione documento

Prevalenza di molteplici forme di comportamento sexting tra i giovani - rapporto di JAMA Pediatrics.

Leggi il rapporto

Quali sono le possibili conseguenze del sexting?

Dalla nostra 2020 Cybersurvey, 78% dei giovani ha detto che non è successo niente di brutto dopo aver condiviso una foto di nudo. Tuttavia, sebbene i giovani possano vedere il sexting come un'attività innocua prendendo, condividendo o ricevendo un'immagine, può avere un impatto duraturo sull'autostima di un bambino.

Potrebbe causare disagio emotivo

La condivisione di contenuti inappropriati può portare a commenti negativi e bullismo, che possono essere molto sconvolgenti.

Inoltre, condividere foto nude o quasi nude di qualcuno è una forma di abusi online di minori quando fatto tra i minori di 18 anni.

Potrebbe influire sulla reputazione di tuo figlio

I contenuti espliciti possono diffondersi molto rapidamente su Internet e influire sulla reputazione di tuo figlio. Ciò potrebbe comportare un trattamento diverso a scuola e nella loro comunità sia ora che in futuro. Potrebbe anche influire sulle loro prospettive di istruzione e lavoro poiché la reputazione online tende a durare più a lungo.

Tuttavia, se le immagini di nudo di tuo figlio finiscono online, segnalali alla Internet Watch Foundation per ottenere la rimozione. Ricorda che qualsiasi immagine di nudo di minori di 18 anni è considerata un abuso indipendentemente dal contesto.

Il sexting è illegale (per i minori di 18 anni)

Quando i bambini si dedicano al sexting, creano un'immagine indecente di una persona di età inferiore a 18 che, anche se la prendono da soli, è contro la legge.

Anche la distribuzione di un'immagine indecente di un bambino, ad esempio inviandola tramite SMS, è illegale. È molto improbabile che un bambino venga perseguito per il primo reato, ma la polizia potrebbe voler indagare.

Questa breve riassunto di UKCCIS fornisce ulteriori informazioni sul sexting e su come le scuole dovrebbero rispondervi.

FAQ: In che modo le scuole supportano i bambini nel sexting?

Per sostenere i bambini su questo tema le scuole seguono un quadro chiamato Istruzione per un mondo connesso che guarda alla salute, al benessere e allo stile di vita. Affronta cose come il sonno e la pressione che i social media possono esercitare sui suoi utenti. Questo fornisce una guida su ciò che i bambini dovrebbero essere in grado di fare e ciò che dovrebbero sapere nelle diverse età e stadi.

Come parte di questo, le scuole parlano ai bambini di come gestire il loro tempo davanti allo schermo e forniscono loro strategie per aiutarli, come disattivare le notifiche push quando fanno i compiti.

Potrebbero anche evidenziare le nuove tecnologie che Android e Apple hanno integrato nei loro dispositivi per aiutare a mantenere la gestione del tempo sullo schermo in primo piano.

FAQ: Cos'è la sestorsione?

La sextortion è un tipo di ricatto in cui qualcuno è costretto a compiere atti sessuali online (tipicamente su una web cam), inviare foto sessualizzate di se stesso, fornire denaro o altri servizi. In genere è per evitare che i contenuti vengano condivisi con i loro amici o familiari.

I motivi per cui le persone cercano di estorcere queste immagini sono vari. Potrebbe essere per ottenere denaro dalla vittima o per piacere sessuale.

Video da condividere con il tuo adolescente: Stop Sextortion - un video creato dall'organizzazione statunitense Thorn rivolto ai bambini per aumentare la consapevolezza del problema

Qual è l'opinione dei genitori sul sexting?

La ricerca dell'NSPCC per esplorare la conoscenza del sexting da parte dei genitori ha rivelato le seguenti intuizioni:

Danno sestante

73% dei genitori ritiene che il sexting sia sempre dannoso.

Possibili incidenti

39% dei genitori è preoccupato che il proprio bambino possa essere coinvolto in sexting in futuro.

Parlando di sexting

42% dei genitori ha parlato al proprio figlio del sexting almeno una volta, ma 19% non intende mai avere una conversazione al riguardo.