Ulteriori informazioni sulla radicalizzazione: questioni di Internet
MENU

Ulteriori informazioni sulla radicalizzazione

Ottieni informazioni su come può avvenire la radicalizzazione e dove e come individuare i segni per proteggere i bambini dall'estremismo.

Cosa c'è nella pagina?

Che cos'è la radicalizzazione?

La radicalizzazione è un processo attraverso il quale gli individui, spesso i giovani, passano dal sostenere le opinioni tradizionali moderate a sostenere le opinioni ideologiche estreme.

Questo processo può avvenire online attraverso l'esposizione e l'impegno con la propaganda ideologica violenta, oppure offline attraverso reti estremiste. La radicalizzazione aumenta le probabilità che le persone a rischio sostengano il terrorismo e gli atti violenti di estremismo e che possano persino commettere tali atti criminali.

Gestione documento

Soggetti referenziati e sostenuti attraverso il Programma Prevent – ​​2019/2020

visita il sito
Chiedi consigli su cos'è la radicalizzazione e su come individuare i segni
Visualizza la trascrizione del video
Il mondo online offre ai bambini l'opportunità di essere esposti a una serie di prospettive, alcune delle quali sono considerate estremiste.

Dato che i bambini interagiscono con gli altri online, c'è la possibilità che possano incontrare persone che li hanno incoraggiati a passare da opinioni mainstream moderate a idee ideologiche estreme che influenzeranno il loro comportamento. Questo è il processo attraverso il quale possono radicalizzarsi.

Spesso i giovani vengono presi di mira da gruppi estremisti attraverso i social network e incoraggiati a continuare conversazioni su reti che rendono più facile per loro nascondere la loro vera identità.

I gruppi estremisti sfruttano le insicurezze dei giovani e spesso affermano di offrire risposte e un senso di identità che i giovani vulnerabili potrebbero cercare.

Le persone che incoraggiano i giovani non sono sempre estranee; potrebbero essersi incontrati attraverso la famiglia o un incontro sociale. Internet è quindi un mezzo per ulteriori conversazioni lontano dagli altri.

Spesso i bambini non si rendono conto che le loro credenze sono state modellate da altri e pensano che la persona sia loro amica con i loro migliori interessi a cuore.

Ecco alcuni segni di cui essere consapevoli che possono mostrare che un bambino è stato radicalizzato:
- Una convinzione che la loro religione è in pericolo
- Mostrare opinioni intolleranti a persone di altre razze, religioni o credenze politiche
- La necessità di identità e appartenenza
- Essere segreti su chi stanno parlando online
- Possedere dispositivi elettronici che non gli hai dato
- Diventare emotivamente volatile

Radicalizzazione: fatti e statistiche

immagine pdf

Il numero di contenuti di estremisti di destra indagati dall'Unità di riferimento Internet antiterrorismo della polizia metropolitana è passato da tre nel 2016 a 222 nel 2020, un aumento di 74 volte

immagine pdf

Più di 1,600 bambini di età inferiore a 15 sono stati sottoposti a un programma antiterrorismo del governo (programma PREVENT) secondo le cifre

Come può mio figlio diventare radicalizzato?

I giovani possono essere vulnerabili a una serie di rischi mentre attraversano l'adolescenza. Possono essere esposti a nuove influenze e comportamenti potenzialmente rischiosi, influenza dei coetanei, influenza delle persone anziane o Internet poiché possono iniziare a esplorare idee e problemi relativi alla loro identità.

Non esiste un singolo motore della radicalizzazione, né esiste un singolo viaggio per diventare radicalizzati. Internet crea maggiori opportunità di radicalizzazione, poiché è un mezzo 24 / 7 in tutto il mondo che ti consente di trovare e incontrare persone che condividono e rafforzerà le tue opinioni. La ricerca ci dice che Internet e le comunicazioni faccia a faccia funzionano in tandem, con attività online che permettono un dialogo continuo.

Perché i social network potrebbero essere fonte di preoccupazione?

Tuo figlio potrebbe cercare attivamente contenuti considerati radicali o potrebbe essere persuaso a farlo da altri. I siti di social media, come Facebook, Ask FM e Twitter, possono essere utilizzati da estremisti che cercano di identificare, prendere di mira e contattare i giovani. È facile fingere di essere qualcun altro su Internet, quindi a volte i bambini possono finire per avere conversazioni con persone di cui potrebbero non conoscere la vera identità e che potrebbero incoraggiarli ad abbracciare opinioni e convinzioni estreme.

Spesso ai bambini verrà chiesto di continuare le discussioni, non tramite i social media tradizionali, ma tramite piattaforme come Omegle. Spostare la conversazione su piattaforme meno tradizionali può offrire agli utenti un maggiore grado di anonimato e può essere meno facile da monitorare.

Le persone che incoraggiano i giovani a farlo non sono sempre estranee. In molte situazioni, potrebbero già averli incontrati, attraverso la loro famiglia o attività sociali, e quindi utilizzare Internet per stabilire un rapporto con loro. A volte i bambini non si rendono conto che le loro convinzioni sono state modellate da altri e pensano che la persona sia il loro amico, mentore, fidanzato o fidanzata e abbia a cuore i loro migliori interessi.

Quali sono i segnali a cui dovrei prestare attenzione?

Ci sono un certo numero di segni di cui essere consapevoli (anche se molti di loro sono abbastanza comuni tra gli adolescenti). In generale, i genitori dovrebbero cercare maggiori casi di:

  • Essere segreti con chi hanno parlato online e quali siti visitano
  • Un passaggio dall'esprimere visioni moderate a seguire visioni più estreme
  • Un'improvvisa convinzione che la loro religione, cultura o credenze siano minacciate e trattate ingiustamente
  • Una convinzione che l'unica soluzione a questa minaccia sia la violenza o la guerra
  • Mancanza di sentimento di appartenenza o necessità disperata di trovare accettazione all'interno di un gruppo
  • Mostrare opinioni intolleranti a persone di altre razze, religioni o credenze politiche
Agire presto documento

Se sei preoccupato che qualcuno si radicalizzi.

visita il sito
Video NSPCC che mostra le preoccupazioni dei genitori riguardo alla radicalizzazione

Leggi i seguenti articoli per saperne di più su come individuare i segni e quando tuo figlio potrebbe essere a rischio.

Articolo: Radicalizzazione e toelettatura online
Il consiglio dell'esperto: combattere la radicalizzazione

Domande e risposte con la psicologa Dr Linda Papadopoulos esplora:

  • Quanto è facile per mio figlio essere radicalizzato?
  • Cosa porta un bambino all'estremismo?

Articolo di notizie - Insight dell'ex membro della banda sulla radicalizzazione

Indipendente - I giovani vengono radicalizzati nella violenza con video musicali e social media, avverte l'ex membro della banda. 

Articolo di esperti: Come faccio a sapere se mio figlio è vulnerabile alla radicalizzazione online

Gli esperti danno consigli pratici su come riconoscere i segni che tuo figlio potrebbe essere a rischio di radicalizzazione e cosa puoi fare per sostenerlo.

Cosa stanno facendo le scuole per proteggere i bambini?

Nel 2015 il Counter-Terrorism and Security Act ha attribuito alle scuole la responsabilità legale di "impedire che le persone vengano trascinate nel terrorismo". È stata istituita una linea di assistenza telefonica per insegnanti, governatori e altro personale per sollevare preoccupazioni direttamente con il Dipartimento per l'Istruzione. Gli insegnanti valuteranno il rischio che gli alunni vengano trascinati in ideologie estremiste.

I requisiti antiterrorismo includono anche avvertimenti contro l'estremismo e il personale delle scuole ha ricevuto una formazione per identificare i bambini a rischio e "sfidare le idee estremiste". Le scuole sono inoltre tenute a garantire che gli alunni non accedano al materiale estremista online. Tuttavia, è importante proteggere anche i bambini dall'estremismo in casa e assicurarsi che si sentano circondati da adulti fidati che possano parlare con un approccio in caso di situazione pericolosa.

Ulteriori informazioni sul funzionamento della strategia Prevent e Channel.

Qual è la strategia di prevenzione?

La protezione degli studenti dal rischio di radicalizzazione fa parte delle responsabilità generali di protezione delle scuole.  Leggi di più 

Cos'è Channel?

'Channel è un programma volontario e confidenziale che salvaguarda le persone identificate come vulnerabili al coinvolgimento nel terrorismo. Si tratta di un processo multi-agenzia, che coinvolge partner dell'autorità locale, della polizia, dell'istruzione, degli operatori sanitari e altri.' Leggi di più. 

Scroll Up