Affrontare la radicalizzazione - Internet Matters
MENU

Affrontare la radicalizzazione

Se temi che tuo figlio sia a rischio di radicalizzazione, chiedi consigli sulle cose pratiche che puoi fare per proteggerli da potenziali danni.

Quale azione devo intraprendere se tuo figlio è stato radicalizzato?

Se ritieni che tuo figlio, o un altro bambino, possa essere in pericolo immediato, una minaccia per gli altri o c'è il rischio che possa lasciare il paese, contatta la polizia e assicurati che il suo passaporto sia conservato in un luogo sicuro.

Puoi segnalare eventuali dubbi sulla toelettatura online al Comando CEOP della National Crime Agency.

Un altro sito web dove puoi andare per individuare i primi segni di radicalizzazione è Agire presto  che è stato istituito dalla polizia antiterrorismo

Gestione documento

Consigli di Educate Against Hate se temi che tuo figlio sia stato radicalizzato.

visita il sito
Cosa fare se si teme che un bambino sia in pericolo
Visualizza la trascrizione del video
Se ritieni che un bambino sia in pericolo immediato, una minaccia per gli altri o che esista il rischio che possano lasciare il Paese, contatta la polizia che discuterà delle tue preoccupazioni e lavorerà con te per offrire modi per proteggere il bambino

Puoi segnalare eventuali dubbi sulla toelettatura online al comando CEOP della National Crime Agency

Se tuo figlio non è un pericolo immediato, ci sono anche un certo numero di organizzazioni che possono aiutare con uno a uno consulenza e supporto per te e i tuoi figli se tuo figlio non è un pericolo immediato. Puoi anche chiamare 101 per parlare con qualcuno.

Cosa fare

Parla con calma a tuo figlio e cerca di capire perché hanno adottato questi punti di vista e usa controrotazioni per delegittimarli.

Impara le basi della sicurezza informatica, sia impegnandoti in materiale online come Competenze BT per il domani o seguendo un corso di formazione professionale come il Programma Web Guardians ™ che insegna alle madri una serie di cose e come individuare i segni dell'estremismo e della radicalizzazione.

Sviluppa forti narrative contrarie con le quali puoi delegittimare la logica usata dai gruppi estremisti.

Riconosci che le minacce affrontate oggi sono molto diverse da quelle che hai vissuto in gioventù, in particolare la sicurezza online.

Nel caso dell'estremismo islamico, se ritieni che abbiano intenzione di viaggiare per unirsi all'ISIS, conserva il passaporto in un luogo sicuro e informa le autorità.

Invita il sostegno di altri adulti che potrebbero rispettare, ad esempio, se hai a che fare con l'estremismo islamico, contatta un imam di fiducia per screditare l'ideologia dell'ISIS.

Cosa non fare

Arrabbiati o diventa conflittuale.

Minacciare apertamente di denunciarli.

Prova a impedire loro di utilizzare tutti i telefoni o computer. Questa non è una soluzione a lungo termine e potrebbe incoraggiarli a contattare di persona i reclutatori.

Ti senti come se stessi spiando o "consegnando" tuo figlio. Sono stati specificamente presi di mira da estremisti che cercano di adescarli e fare loro il lavaggio del cervello.

Monitorando se tuo figlio si sta radicalizzando o meno, stai cercando di proteggerlo dai danni o dal danneggiare gli altri.

Scroll Up