Come parlare di benessere e tecnologia con i bambini

Gli esperti di Internet Matters forniscono consigli pratici e suggerimenti sul benessere dei bambini e dei giovani e su come la tecnologia ne risenta.


Dr Tamasine Preece

Responsabile dell'educazione personale e sociale
Sito Web esperto

Che consiglio puoi darmi riguardo a mio figlio che sta socializzando online ma vede anche cose che potrebbero farli arrabbiare?

Il modo migliore per sostenere un bambino o un giovane che sta vedendo cose online che le fanno arrabbiare molto dipende dall'età e dallo stadio del bambino.

Nel caso dei bambini più piccoli, i genitori e gli accompagnatori possono scegliere di sedersi con il proprio bambino durante la videoconferenza o almeno nelle immediate vicinanze in modo da poter rispondere agli eventi in tempo reale. Con i bambini più grandi, è ancora utile essere vicini, forse con la conversazione che si svolge in una stanza di famiglia, ma per sorvegliare discretamente.

È utile avere una conversazione prima di una videochiamata o impegnarsi in una chat dal vivo durante una partita, esplorando i rischi che potrebbero essere associati, come potrebbero sentirsi e il modo migliore per rispondere.
Ai bambini e ai giovani dovrebbe essere ricordato che possono condividere con i loro genitori o tutori le loro esperienze su uno qualsiasi dei problemi che incontrano senza giudizio e che saranno supportati per trovare una soluzione.

Qual è la "nuova normalità" per bambini e giovani online / che interagiscono con gli altri?

Molti genitori e tutori si sono trovati a modificare i tempi e i confini in termini di figli usando schermi e telefoni.

Forse piuttosto che considerarlo una "nuova normalità", è più utile considerare questa volta come "normale per ora" mentre le famiglie si destreggiano tra lavoro e apprendimento a casa.

L'impatto della mancata connessione di persona con la famiglia e gli amici è una vera minaccia per tutto il nostro benessere. Quindi, per ora, ciò richiederà flessibilità in termini di tempo di visualizzazione.

Mentre alcuni aspetti dell '"apprendimento misto" possono rimanere qui, almeno per un po', poiché le restrizioni fisiche allentano, sarà utile rivisitare con i giovani i confini che erano in atto prima del blocco e considerare perché e come sono stati introdotti posto.

Questo è anche un veicolo utile per i giovani per riflettere sull'impatto della tecnologia sulla loro vita e su come pensano che sarà più prezioso per loro andare avanti.

Catherine Knibbs

Psicoterapeuta trauma infantile (Cybertrauma)
Sito Web esperto

Cosa significa in realtà normale e perché questa è una frase che viene ora utilizzata per le nostre vite che vanno avanti la "nuova normalità"?

Beh, ai cervelli piace la prevedibilità per una serie di ragioni, la prima è che li aiuta a essere pigri e a concentrarsi sulle cose che contano, come il nuovo / il romanzo perché quelle sono le cose che potrebbero essere una minaccia per me (il cervello / il corpo della persona).
Ad esempio, hai mai spostato qualcosa negli armadi, solo per scoprire di essere tornato nell'armadio in cui si trovava automaticamente? O forse spostato il tavolino solo per entrare nel giorno dopo? Quante volte sei entrato nel tavolino dopo? Probabilmente non molti perché il cervello ricorda rapidamente il pericolo. Ora, se continuo a spostare il tavolino, devi prestare attenzione a dove si trova e cambiare di conseguenza il tuo comportamento.

Questa è la tua nuova normalità, ora ti concentri sul pericolo davanti a te prima di poterti sentire a tuo agio nel movimento automatico attraverso la stanza.
Questo è attualmente il punto in cui ci troviamo in termini di "blocco" (che suona come una pena detentiva, vero?) E il ritorno alla "nuova normalità" (equivale a comportamenti automatici).

I bambini continueranno a utilizzare la strategia per gestire le proprie emozioni che prima funzionavano, tuttavia a volte imparare ad adattarsi richiede tempo. È normale. È qui che utilizzo storie come quelle sopra per riconoscere che la vita sta cambiando e così anche il loro nuovo modo di essere e va bene a volte non vedere "dove è stato spostato il tavolo?".

Come genitore che conversa con tuo figlio e che ti stai adattando, imparare e fare del tuo meglio può essere il regolatore per aiutarli a vedere che anche loro vanno bene a non saperlo. Immagina se la storia sopra ti coinvolgesse anche con una benda!
(Usa questa storia della metafora con bambini di età superiore ai 6/7 anni e vedi cosa suggeriscono, le loro risposte sono sempre sorprendenti e potresti anche imparare da loro).

Andy Robertson

Esperto di tecnologia della famiglia freelance
Sito Web esperto

In che modo la tecnologia può aiutare o in alcuni casi contribuire a una rottura del benessere dei giovani?

I videogiochi, come tutti i media, non sono buoni o cattivi a sé stanti. Quanto sono utili o quanto sono di ostacolo, dipende dal contesto in cui qualcuno li interpreta.
I videogiochi creano uno spazio virtuale in cui giocare, connettersi con altre persone e sfidare il nostro intelletto, reazioni e immaginazione. Questi sono spazi che raccontano storie e ci invitano in avventure o per partecipare a battaglie competitive.

Ciò significa che i videogiochi possono offrire ai bambini benefici sostanziali per il benessere. Molti giochi offrono spazio per parlare di temi importanti o per affrontare direttamente argomenti difficili.

Negli ultimi mesi, ho visto bambini nelle famiglie con cui lavoro trovavano calma, controllo e connessione nei giochi a cui stavano giocando. Soprattutto nei giochi online in cui possono rimanere in contatto con gli amici.
Per catturare queste esperienze, che possono essere difficili da trovare per i non giocatori, ho creato alcuni elenchi per genitori e tutori:

Mio figlio trascorre troppo tempo a giocare dopo il blocco, dovrei essere preoccupato?

Anche se può interessare quando un bambino si innamora di un nuovo hobby, misurare la nostra preoccupazione per quanto tempo trascorre sullo schermo non è utile. Mentre i bambini e gli adolescenti hanno bisogno di un equilibrio di diverse attività, se un bambino sta facendo il lavoro scolastico, mangia con la famiglia e partecipa a attività esterne, non dobbiamo preoccuparci anche se giocano ai videogiochi per molte ore.

Il pericolo di questa preoccupazione coperta nel tempo sullo schermo è che ci dimentichiamo di impegnarci con l'attività reale di cui nostro figlio si sta godendo. Trascorrere del tempo a guardare un bambino che gioca, piuttosto che in elicottero quando è il momento per loro di fermarci, ci consente di apprezzare ciò che stanno facendo. Possiamo quindi guidare il loro gioco da una posizione informata.

L'integrazione del tempo di gioco online (in cui un bambino si connette e parla con gli amici) con i videogiochi che giochiamo insieme può garantire che sia ancorato come parte sana della vita familiare. Ciò consente agli adolescenti di parlare in modo più aperto se trovano che i loro giochi stanno diventando troppo potenti o se le cose che accadono nei loro giochi li turbano.

Insieme ad alcuni elenchi di giochi, ho creato per risorse per le famiglie come AskAboutGames.com e le classificazioni PEGI offrono eccellenti informazioni su come impostare limiti e controlli sull'hardware di gioco. Fare questo con il tuo adolescente è un ottimo modo per impegnare il suo hobby e concordare limiti salutari per questo.

Scrivi il commento

Scroll Up