MENU

Come posso aiutare mio figlio a pensare in modo critico agli influencer dei social media?

Gli influencer dei social media influenzano molte parti della vita dei bambini e dei giovani online e offline.

Chiedi consiglio ai nostri esperti su come aiutare i bambini a pensare in modo critico a ciò che gli influencer vedono online.


Dott.ssa Elizabeth Milovidov, JD

Professore di giurisprudenza ed esperto di genitorialità digitale
Sito Web esperto

Come posso aiutare mio figlio a pensare in modo critico agli influencer di YouTube che segue?­

I bambini possono guardare tantissime cose su YouTube: i video realizzati appositamente per i bambini o quelli realizzati da altri della loro età; video educativi, video di giochi didattici e molto altro ancora.

Tuttavia, una cosa è certa: i bambini oggi sono più con i loro canali YouTube e YouTuber preferiti e, anzi, aspirano persino a diventare influencer di YouTube.

I genitori e gli operatori sanitari dovrebbero ricordare che il YouTube la piattaforma è per gli utenti di età superiore ai 13 anni con YouTube Bambini disponibile per i minori di 13 anni. Pertanto, è importante utilizzare la piattaforma corretta per la loro età per supportare il loro sviluppo.

Inoltre, indipendentemente dalla piattaforma utilizzata da tuo figlio, genitori e tutori possono assicurarsi che il contenuto sia appropriato per loro. Possono aiutare i bambini a sviluppare le loro capacità di pensiero critico facendo scelte positive sui contenuti.

Cosa posso fare per proteggere mio figlio su YouTube?

  • Imposta le regole per guardare i video e che tuo figlio (e la tua famiglia) sono d'accordo
  • Prendi in considerazione la creazione di un file Conto supervisionato
  • Accendi Modalità limitata
  • Per i bambini più piccoli, usa YouTube Bambini
  • Crea playlist con contenuti approvati (non dimenticare di guardare l'intero video prima di aggiungerlo alla tua playlist)
  • Guarda i video con tuo figlio e scorri anche i commenti; potrebbero esserci grandi opportunità di insegnamento sull'empatia e la resilienza
  • Iscriviti ai canali YouTube approvati in modo che tuo figlio possa guardare i suoi preferiti. Tuttavia, YouTube continuerà a offrire "video consigliati" in base alla cronologia delle visualizzazioni, a meno che tu non lo faccia spegnilo
  • Se non sei sicuro di ciò che tuo figlio sta guardando, puoi controllare guarda la storia

Quali conversazioni dovremmo avere?

  • Discutere l'importanza dei limiti di età e di rispettarli
  • Insegna loro come capire se qualcosa è un annuncio (cerca la parola "annuncio" o "sponsorizzato")
  • Ricorda a tuo figlio di evitare di fare clic sugli annunci, non importa quanto allettanti; dovrebbero parlarti prima
  • Insegna a tuo figlio come bloccare e segnalare i video
  • Parla dei loro influencer preferiti; fai loro domande e fai le tue ricerche per verificarle. L'influencer di YouTube potrebbe effettivamente essere un ottimo modello.

Se il tempo lo consente, guarda quei video virali e gli ultimi influencer di YouTube con tuo figlio per avviare una conversazione su di loro mondo online. Sarai felice di averlo fatto.

 

Professor William Watkin

Professore di letteratura e filosofia contemporanee
Sito Web esperto

Come posso assicurarmi che mio figlio non sia influenzato negativamente dagli influencer dei social media?­

Un influencer dei social media è una star online che usa la propria popolarità per influenzare gli altri ad acquistare prodotti che le aziende pagano per promuovere. Gli influencer sono pubblicità che camminano, parlano, condividono e interagiscono. Con oltre% 70 degli adolescenti che affermano di ritenere che gli YouTuber siano più affidabili delle celebrità, forse non sorprende che il business degli influencer sui social media valga miliardi all'anno.

Documentari come FYRE di Netflix: la più grande festa che non sia mai avvenuta si sono uniti a una serie di voci interessate all'autenticità delle raccomandazioni degli influencer dei social media. Sebbene esista una regolamentazione del settore, è ampiamente ignorata e molto difficile da applicare.

Per alimentare il fuoco delle preoccupazioni dei genitori, tecnologie deepfake e le rivelazioni secondo cui gli stessi influencer spesso falsificano le loro approvazioni di prodotti per attirare l'approvazione del prodotto, sollevano problemi sulla capacità dei bambini di separare le opinioni false da quelle autentiche online.

La buona notizia è che l'industria degli influencer fa affidamento sulla fiducia stabilita tra un influencer dei social media e il suo pubblico. Gli influencer dipendono dalle interazioni quotidiane con i loro follower, quindi è importante che siano visti come autentici e sinceri.

La maggior parte degli influencer sociali nel Regno Unito almeno Segui le regole , ad esempio utilizzando l'hashtag #Ad per chiarire quando un post o un video è in realtà un annuncio. Tuttavia, in un settore in continua evoluzione che vale miliardi, molti semplicemente ignorano le normative.

Spesso spetta sia ai genitori che ai figli sviluppare il proprio il pensiero critico e competenze di alfabetizzazione digitale in modo che possano separare gli annunci dai consigli.

Alan Mackenzie

Specialista della sicurezza online
Sito Web esperto

Come posso insegnare a mio figlio la differenza tra realtà e finzione?­

Con il passare del tempo e l'evoluzione della tecnologia, anche il modo in cui viene utilizzata la tecnologia si evolve. Per esempio, AI (intelligenza artificiale) continua a cambiare e trova maggiore utilizzo tra tutti gli utenti digitali.

Inoltre, ci sono preoccupazioni su AI, CGI (immagini generate al computer) e deepfakes, in cui le immagini di individui sono mappate sul volto di un attore adulto (pornografico). Questi video sembrano reali, rendendo molto difficile capire se sono falsi.

All'interno di CGI, vediamo anche un aumento dei falsi influencer. Ad esempio, l'influencer AI sui social media, Lil Miquela, a un certo punto aveva 1.6 milioni di follower. Non è difficile vedere che Miquela è stata generata al computer nei video. Tuttavia, potresti essere perdonato se pensi che le immagini siano di una persona reale con filtri troppo usati. Inoltre, le agenzie pubblicitarie vengono utilizzate come Lil Miquela per "influenzare" i loro prodotti.

Come posso aiutarli a pensare in modo critico?

Quindi, perché usare CGI? Sono sicuro che ci sono molte ragioni (ad esempio non devi pagare un vero influencer), ma anche gli inserzionisti hanno sempre usato i cartoni animati per coinvolgere bambini e ragazzi. In quanto tale, questa sembra solo una versione moderna di quella, anche se più realistica.

Quindi, come insegni a tuo figlio ciò che è e non è "reale" online?

Tutto si riduce al pensiero critico, la stessa logica che applichiamo a qualsiasi area della nostra vita. Chiedi ai bambini:

  • Qual è lo scopo di questa immagine / video?
  • Cosa sta cercando di convincere i propri follower a fare l'influencer dei social media?
  • Perché l'influencer parla di questo particolare prodotto?

Cosa possono fare i genitori per aiutare i bambini a pensare in modo critico su YouTube?

YouTube e YouTube Kids offrono incredibili opportunità per i bambini. Tuttavia, c'è sempre il potenziale per qualcosa di sgradevole come contenuti inappropriati o persone (reali o virtuali) che cercano di influenzare i bambini a dire, fare o comprare qualcosa.

Puoi aiutarli a diventare pensatori critici rimanendo al sicuro con le seguenti azioni:

  • Guarda alcuni dei loro canali preferiti con loro e discutere perché preferiscono quei canali. Parla con loro del pensiero critico usando domande semplici come quelle sopra.
  • Se stanno usando YouTube per visualizzare i video sui loro hobby, cercate insieme e discutete sul motivo per cui ritenete che determinati video o canali siano inappropriati. I bambini hanno bisogno di sapere quali sono i confini e lo sapranno solo se glielo dici.
  • Sfoglia la storia ogni tanto solo per accontentarti che nulla sia spiacevole.
  • Fai sapere loro di venire da te se qualcosa non va; fagli sapere che non li giudicherai né porterai via il loro dispositivo se chiedono aiuto.

Il punto di vista di un genitore

Come genitore sono fin troppo consapevole di quanto i bambini siano affascinati dagli influencer dei social media. Non è raro vedere i miei figli fare un tour guidato del loro mondo, imitando i loro YouTuber preferiti con frasi come "Commenta qui sotto" o organizzando scherzi (di solito a mie spese).

Faccio fatica a capire il loro amore per i personaggi che fanno schizzi monotoni e mi sento turbato quando gli influencer sono eccessivamente materialisti, sfoggiando case e macchine appariscenti o uno stile di vita irraggiungibile.

Come genitori, dobbiamo aiutare i nostri figli a trovare influencer che siano positivi, che sostengano una causa o promuovano abilità e creatività rispetto a uno stile di vita appariscente. Dobbiamo capire e celebrare ciò che è veramente reale, bello ed edificante piuttosto che falso o terrificante.

È tutto là fuori, il nostro compito è aiutare i nostri figli a trovarlo o addirittura a crearlo!