Chiedi a Mr Burton: le risposte alle tue domande sulla sicurezza online! | Questioni di Internet
MENU

Chiedi a Mr Burton: le risposte alle tue domande sulla sicurezza online!

Burton

Nell'ambito della campagna sociale #AskMrBurton, abbiamo chiesto a genitori e tutori di inviare domande o dubbi sulla sicurezza online o sul ritorno a scuola. Matt Burton, preside della Thornhill Academy, meglio conosciuto come "Mr Burton" da Educating Yorkshire di Channel 4, ha risposto alle tue domande di seguito.

Come gestisci il bullismo su app come WhatsApp? Il blocco non impedisce a mio figlio di vedere i commenti nelle chat di gruppo, parlare con i genitori peggiora le cose

Una delle maggiori differenze tra cyberbullismo e bullismo faccia a faccia è che può essere difficile sfuggire. I giovani potrebbero essere vittime di bullismo ovunque e in qualsiasi momento, anche quando sono a casa. Molti anni fa, il bullismo poteva essere limitato al tempo che trascorreva davanti ai bulli, solitamente a scuola, ma ora può essere implacabile e opprimente per tutte le persone, non solo per i bambini.
Tuttavia, ci sono una serie di passaggi che puoi intraprendere per aiutare tuo figlio a subire bullismo informatico:

  • Parlane: trova il momento giusto per avvicinare tuo figlio se pensi che sia vittima di bullismo
  • Mostra il tuo sostegno: sii calmo e attento e di 'loro come li aiuterai a superarlo
  • Non impedirgli di andare online: togliere i loro dispositivi o limitarne l'utilizzo potrebbe peggiorare le cose e far sentire tuo figlio più isolato; potrebbe farli sentire come se fossero stati puniti per essere stati presi di mira
  • Aiutali ad affrontarlo da soli: se è tra compagni di scuola, consiglia loro di dire alla persona come li ha fatti sentire e chiedi di rimuovere eventuali commenti o immagini. Inoltre, gli insegnanti a scuola vorranno sapere che sta succedendo: potrebbe non essere successo direttamente a scuola, ma potrebbe influenzare ciò che accade durante le ore in cui si trovano
  • Non vendicarti: arrabbiarsi non aiuta, consiglia a tuo figlio di non rispondere a messaggi offensivi e lascia le conversazioni se si sente a disagio
  • Conserva le prove: prendi screenshot nel caso in cui ne avessi bisogno in seguito come prova di quello che è successo
  • Non affrontarlo da solo: parla con gli amici per ricevere supporto e, se necessario, con la scuola di tuo figlio che avrà una politica anti-bullismo

Controlla il nostro Hub di cyberbullismo per maggiori informazioni.

Com'è possibile che qualcuno possa creare account usando la tua foto, nome e informazioni e farla franca? Come faccio a sapere cos'altro hanno fatto e cosa stanno facendo su questi account?

Proprio come gli adulti, i bambini possono essere a rischio che la loro identità online venga rubata e utilizzata in modo improprio. Può essere difficile mantenere la privacy di un bambino in quanto potrebbe non capire quali informazioni è sicuro condividere online o quali sono le impostazioni di privacy predefinite sui siti e sui dispositivi che sta utilizzando. Quindi è molto importante che i bambini sappiano come farlo mantenere private le loro informazioni private.

Puoi iniziare a sospettare che l'identità di tuo figlio sia stata rubata se:

  • Ottieni una fattura per qualcosa che non hanno ordinato
  • Inizia a ricevere email da un'organizzazione che non riconoscono
  • Ricevi lettere riguardanti benefici governativi o pagamenti fiscali
  • Se provi a richiedere un conto bancario per tuo figlio e viene rifiutato per una storia creditizia scadente

Se sei preoccupato che l'identità di tuo figlio sia stata rubata, ci sono una serie di passaggi che puoi adottare per proteggere la sua privacy:

  • Elimina tutti i profili di social media che non utilizzano più. Rivedi i loro profili insieme e vedi se vogliono eliminare qualcosa come foto, commenti, post, amici, gruppi, Mi piace o informazioni sul profilo
  • Assicurati di controllare le loro impostazioni sulla privacy. Incoraggiali a rendere privato il loro profilo e disabilitare le funzioni di cui non hanno bisogno
  • Esamina le loro app insieme regolarmente e rimuovi tutto ciò che non usano per evitare che app non necessarie raccolgano i loro dati

Mio figlio ha 11 anni e ha appena iniziato la scuola secondaria, non ha un telefono perché non volevo che lo facesse, pensi che abbia l'età per averne uno? In tal caso, come posso rendere il telefono a prova di bambino?

L'età media per i bambini che ricevono il loro primo telefono nel Regno Unito è di circa 10 anni, poiché iniziano a fare il passaggio alla scuola secondaria e forse stanno viaggiando più lontano da casa. E i telefoni possono essere davvero utili per situazioni come queste. Se decidi che tuo figlio è pronto per il suo primo smartphone e le persone nella posizione migliore per decidere che sei tu, i loro genitori, installarlo al sicuro ti aiuterà ad assicurarti che ottenga il meglio dal suo dispositivo.

  • Imposta il parental control sulla tua banda larga e rete mobile per impedire ai tuoi figli di vedere cose che non dovrebbero
  • Utilizza l'impostazione del dispositivo in modo che tuo figlio possa eseguire il download solo in base all'età app e giochi
  • Imposta il controllo della password e disabilita gli acquisti in-app in modo che le bollette elevate non vengano addebitate accidentalmente
  • Disattiva i servizi di localizzazione in modo che tuo figlio non condivida accidentalmente la sua posizione con altri
  • Se tuo figlio utilizza app di social media, controlla il suo profilo e le impostazioni sulla privacy assicurandoti che non condivida informazioni private e personali con persone che non conoscono

Soprattutto, fai conversazioni regolari, oneste e aperte con i tuoi figli prima di dare loro un telefono. E ricorda, indipendentemente dagli strumenti tecnici che applichi, non c'è nulla che possa sostituire una conversazione con tuo figlio e scoprire come si sente riguardo alle cose.

Sono preoccupato per il fatto che mia figlia trascorra troppo tempo online, so che stiamo vivendo in tempi senza precedenti ma è costantemente su TikTok

I genitori possono spesso trovarsi di fronte a un dilemma quando si tratta dei loro figli e dei loro dispositivi. Sanno che c'è un mondo fantastico online che può essere utile per i loro figli, ma vedono anche come app, giochi e piattaforme li attirano e mantengono la loro attenzione. Come genitori, possiamo essere naturalmente sospettosi di alcune di queste app ed è importante che sappiamo cosa sono e cosa fanno.

È così importante parlare con i tuoi figli e concordare i confini con loro non solo per quanto tempo sono online, ma per cosa sono online; cos'è il tempo sullo schermo sano e cos'è il tempo sullo schermo malsano. Ciò non significa che non possano mai giocare o guardare i loro vlogger di giochi preferiti.

La conversazione deve riguardare ciò che fanno durante il loro tempo sullo schermo piuttosto che semplicemente la quantità di tempo che trascorrono. Il ruolo estremamente importante che i genitori giocano è quello di aiutarli a rendere il tempo che trascorrono più vantaggioso, lontano dallo scorrimento insensato.

L'equilibrio è fondamentale. Chiedete ai vostri figli come vogliono investire il tempo che hanno online e assicuratevi che non sia sprecato. Più vieni coinvolto e comprendi le cose che i tuoi figli fanno online, più è facile influenzare ciò che fanno nel loro mondo digitale e interessarti alla parte online della loro vita!

Controlla il nostro TikTok guida per i genitori per maggiori informazioni!

Top di sicurezza online documento

Dai un'occhiata ai cinque migliori consigli del signor Matt Burton per proteggere i bambini online.

Vedi suggerimenti
Scroll Up