Informazioni sull'hub di consulenza sulla sicurezza digitale incusiva | Questioni di Internet
MENU

Chi siamo

La sicurezza digitale inclusiva è un'iniziativa congiunta di SWGfL e Questioni di Internet, fornendo aiuto, supporto e consulenza a genitori e professionisti che sostengono la vita digitale di bambini e giovani con bisogni educativi speciali e disabilità, giovani con esperienza di cura e coloro che si identificano come LGBTQ +.

Cosa c'è nella pagina

Chi sono SWGfL?

SWGfL, sono un ente di beneficenza senza scopo di lucro con la missione di ogni bambino di beneficiare della tecnologia senza pericoli. Essendo uno dei partner all'interno di Centro Internet più sicuro del Regno Unito, creano servizi, strumenti e contenuti innovativi e modellano le politiche, a livello nazionale e globale, nel loro ampio lavoro con la sicurezza online.

SWGfL è stata in prima linea nella sicurezza online negli ultimi due decenni. Hanno consigliato scuole, enti pubblici, industria e governi sulle azioni appropriate da intraprendere per quanto riguarda la salvaguardia e l'avanzamento di politiche e pratiche di sicurezza online positive.

Oltre a offrire sessioni di formazione sulla sicurezza online per professionisti, SWGfL gestisce anche il Helpline per la sicurezza online dei professionisti (POSH) e la piattaforma Report Harmful Content che supporta coloro che cercano di rimuovere contenuti online dannosi.

I loro prodotti come il pluripremiato Strumento sicuro a 360 gradi ha aiutato oltre 14,000 scuole a rivedere le loro politiche e pratiche di sicurezza online e lo strumento di segnalazione anonima Sussurro ha permesso alle scuole di rimanere in contatto con la loro comunità, dando agli studenti la sicurezza di parlare.

Il loro eccezionale lavoro ha portato la sicurezza online all'attenzione del pubblico, assicurando che tutti possano sviluppare la loro comprensione di ciò che la sicurezza online significa veramente in un mondo in continua evoluzione.

Ulteriori informazioni sulla sicurezza digitale inclusiva

Inclusive Digital Safety è un progetto di collaborazione tra Internet Matters e SWGfL dedicato a fornire consigli pratici per garantire tutti i bambini e i giovani beneficiano della tecnologia connessa in modo sicuro.

La ricerca dimostra che i bambini che soffrono di vulnerabilità sono più esposti ai danni online, in particolare agli abusi sessuali sui minori. Questo progetto mira a fornire agli adulti che lavorano con bambini con vulnerabilità i consigli e l'aiuto di cui hanno bisogno per sostenere i giovani per assicurarsi che navigino in Internet in sicurezza.

L'hub mira a supportare bambini e giovani con SEND, bambini e giovani con esperienza di cura e coloro che si identificano come LGBTQ +. Ci sono quattro sezioni chiave:

  • Un forum online per professionisti cercare il sostegno tra pari e condividere esperienze e migliori pratiche
  • Risorsa per bambini e giovani con SEND di età superiore ai 13 anni che hanno condiviso immagini sessuali online.
  • Risorse per i genitori da utilizzare per supportare i bambini con esigenze aggiuntive, disabilità o determinati stili di vita durante la navigazione, la socializzazione e il gioco online.
  • An indice di danno in linea per i professionisti per aiutarli a sostenere i bambini con vulnerabilità specifiche.
  • A hub di ricerca che contiene le informazioni più recenti sulla vita digitale dei bambini che sperimentano vulnerabilità offline.

Queste risorse sono state sviluppate nel contesto dell'Inghilterra, tuttavia, le informazioni possono essere utili a individui / professionisti in Galles.

Ti invitiamo a utilizzare il nostro pacco dei tifosi condividere la risorsa con il maggior numero di genitori, tutori e professionisti per aumentare la consapevolezza dell'hub. Scrivici a [email protected] se hai bisogno di ulteriore supporto.

Risorse

Bambini vulnerabili in un mondo digitale

Evidenziare i rischi online che i bambini vulnerabili possono affrontare e il sostegno di cui hanno bisogno

Leggi il rapporto

Incontra i nostri esperti

Abbiamo lavorato a lungo con esperti nel loro campo per garantire che i consigli forniti su questo sito siano dettagliati e pertinenti per ogni comunità di bambini. Gli specialisti con cui abbiamo lavorato sono:

icona icona

Rachel Smith

Funzionalità senior e editor di contenuti presso Ditch the Label

Abbandona l'etichetta è un ente di beneficenza internazionale per i giovani, che sostiene i giovani tra i 12 ei 25 anni nelle problematiche che li riguardano di più. Che si tratti di bullismo, salute mentale, relazioni o identità, siamo qui per venirti a prendere quando ti senti giù, al tuo fianco quando ti senti solo e, soprattutto, qui quando hai più bisogno di noi. Ditch the Label è specializzato in qualsiasi questione che i giovani affrontino, ma in particolare questioni relative al bullismo e al benessere mentale. visita il sito

icona icona

Claire Spinks

Dirigente scolastico consulente

Claire ha 26 anni di esperienza di insegnamento, di cui 15 come preside. Ha lavorato in una varietà di scuole di varie dimensioni con diversi background socio-economici in tutto il paese. È appassionata di garantire i migliori risultati per gli alunni identificati come SEND e ha guidato Inset tra le scuole e ha consigliato sulla pratica SEND per oltre 20 anni. Ha esperienza nell'apertura di due basi per la fornitura di risorse per bambini bisognosi che forniscono a bambini con significative difficoltà sociali, emotive e mentali.

icona icona

Dr. Simon P Hammond

Docente di educazione

Il dott.Simon P Hammond è uno psicologo applicato interessato a come le tecnologie digitali continuano a rimodellare le possibilità sociali quotidiane di azione nel corso della vita e le implicazioni sulla salute mentale e la resilienza del nostro mondo sempre più online. Il suo lavoro esplora il modo in cui i giovani e gli anziani emarginati sperimentano i presupposti predefiniti di inclusione, partecipazione e uguaglianza digitali. visita il sito

icona icona

Doug Johnson

Consulente per la salvaguardia digitale

In qualità di affidatario che si prende cura di più di 60 adolescenti negli ultimi 23 anni, il mio obiettivo è migliorare la vita dei bambini e degli accompagnatori demistificando e sostenendo l'uso della tecnologia negli ambienti familiari e di assistenza residenziale. La nostra famiglia ha promosso tramite MSN e MySpace a TikTok e Telegram; da giochi come invasori spaziali e worm a Minecraft e Fortnite; da diari cartacei e fax a e-mail e servizi online come CHARMS. Questo mi dà una vasta esperienza e comprensione della tecnologia utilizzata sia dagli assistenti che da coloro di cui si prendono cura.

icona icona

La professoressa Emma Bond

Direttore della ricerca, capo della scuola di specializzazione e professore di ricerca socio-tecnica presso l'Università di Suffolk

Ha una vasta esperienza di ricerca incentrata sul rischio online e sui gruppi vulnerabili, soprattutto in relazione ad abusi domestici, vendetta pornografica, abusi sessuali e abusi basati sulle immagini. Emma ha quasi 20 anni di esperienza nell'insegnamento in corsi universitari e post-laurea di scienze sociali ed è Senior Fellow dell'Accademia di istruzione superiore.

icona icona

Katie Tyrell

Associato di ricerca presso l'Università del Suffolk

Katie sta intraprendendo un dottorato di ricerca sull'uso delle tecnologie digitali da parte dei giovani nelle loro relazioni intime. I suoi interessi di ricerca sono incentrati sulla salvaguardia online, sulla salute mentale e sul benessere dei bambini e dei giovani, nonché sui metodi partecipativi e creativi.

icona icona

 Dott. Martin Hanbury

Dirigente scolastico

Il dottor Martin Hanbury è il direttore esecutivo del Chatsworth Multi Academy Trust che serve bambini e giovani con SLD, PMLD e autismo. Martin ha lavorato nel campo di SEND per oltre 30 anni in una varietà di ruoli e una vasta gamma di contesti. Ha pubblicato diversi libri e articoli incentrati sugli alunni con autismo e lavora come consulente e formatore nel campo di SEND.

icona icona

Jane Bradley

Docente

Jane Bradley è docente senior presso l'Università di Chester e Program Leader dei BA e MA Special Educational Needs and Disabilities. Ha lavorato in una varietà di scuole, tra cui primaria, secondaria e speciale dal 1992. Il suo lavoro alla guida di un'unità di riferimento degli alunni (PRU) dal 2002 al 2010 ha acceso la sua passione per sostenere i nostri bambini più vulnerabili e ha continuato a lavorare in una varietà di ruoli di leadership senior che guidano SEND. visita il sito

icona icona

Allan Torr

 Consulente per l'istruzione, fiduciario presso l'istruzione e fiducia multi-accademica di Leadership Trust.

Allan ha ricoperto posizioni di leadership senior in una serie di scuole primarie in diverse autorità locali, incluso quello di preside nel nord di Manchester. Per 11 anni, Allan è stato uno degli ispettori di Sua Maestà. A Ofsted, è stato il responsabile regionale per la formazione iniziale degli insegnanti, il formatore capo regionale e un formatore nazionale per l'uguaglianza e la diversità. Dal 2019 lavora come professionista dell'assicurazione della qualità di Manchester LA.

icona icona

 Dott. Peter Jordan

Accademico di lavoro sociale indipendente

Peter si occupa di assistenza sociale e lavoro sociale da oltre 25 anni. Ha lavorato in una varietà di ambienti di lavoro sociale per bambini e famiglie, tra cui Salvaguardia, Primi anni e lavoro preventivo basato sulla comunità. Peter ha lavorato per 12 anni come docente di assistenza sociale presso l'Università dell'East Anglia ed è stato membro del Centro di ricerca con bambini e famiglie.
Aree di interesse: Etica professionale, lavoro interprofessionale, bambini e giovani in cura.

Rendere Internet più sicuro e inclusivo

Insieme a SWGfL abbiamo creato questo hub per fornire consigli e indicazioni sulla sicurezza online per supportare genitori e professionisti che lavorano con bambini e giovani che vivono vulnerabilità.

Fateci sapere cosa ne pensate dell'hub. Fai un breve sondaggio

È stato utile?
Dicci perché
Scroll Up