Quali passi posso fare se mio figlio ha inviato un nudo?

Un bambino vittima di abusi sessuali da bambino a bambino o di adescamento da parte di un adulto può inviare sexts o nudi. Potrebbero esserci molte ragioni per cui lo fanno.

Il nostro gruppo di esperti fornisce approfondimenti e altro sulla legge, il sexting e suggerimenti per gestire la situazione.

Ragazza al telefono


Se mio figlio viene sorpreso dal sexting dalla scuola, qual è la procedura prevista?

Ci sono molte "dipende" in relazione ai giovani e al "sexting".

La scuola dovrebbe avere una procedura formale per gestire il sexting e la condivisione di contenuti inappropriati, quindi è importante chiederlo alla scuola.

La maggior parte delle scuole valuterà anche se coinvolgere agenzie esterne (come la polizia), ma è importante che i genitori siano coinvolti nelle discussioni e se sia più appropriato sostegno, ulteriore istruzione o punizione.

Ogni incidente di sexting è diverso ed è importante che le scuole li affrontino in modo appropriato caso per caso.

Questo sarà tenuto nel registro di un bambino?

Questo dipende da a) se la scuola sceglie di coinvolgere la polizia eb) se la polizia decide è nell'interesse pubblico registrare l'incidente come reato (o, nei casi gravi, agire in giudizio).

La polizia ha la possibilità di registrare un incidente come "Risultato 21", che ne annota l'accaduto ma non lo inserisce nel casellario giudiziario. Molti episodi di sexting vengono ora gestiti in questo modo.

Tuttavia, per gli incidenti più gravi (ad esempio, la condivisione deliberata di un'immagine per abusare, costringere o sfruttare la vittima) può comunque essere avviata un'azione penale.

Scopri pedofilia qui.

Dr Tamasine Preece

Responsabile dell'educazione personale e sociale
Sito Web esperto

Le politiche relative al sexting variano leggermente da scuola a scuola, così come la procedura esatta in base alle persone coinvolte, all'età e al contesto.

Affinché la scuola sia consapevole del fatto che si sono verificati episodi di sexting - probabilmente una piccola frazione del numero effettivo - ci sono probabilmente problemi più ampi come la successiva condivisione e bullismo, una risposta angosciata a immagini non richieste o un genitore che allerta la scuola dopo aver monitorato il proprio l'uso dei social media da parte del bambino.

Quest'ultimo è il meno probabile, poiché la maggior parte delle immagini sessuali sono condivise tramite i social media. App come Snapchat, che potrebbero essere utilizzate, limitano il tempo di visibilità.

La pastorale scolastica o il personale addetto alla tutela di solito si incontreranno con tutte le parti coinvolte nel sexting. Ciò potrebbe significare condividere informazioni con personale equivalente in un'altra scuola, qualora uno dei giovani frequentasse un ambiente diverso.

Valutare la situazione

I membri del personale intervisteranno gli studenti e verificheranno se vi è stata una coercizione nell'ottenere l'immagine, nonché nel valutare la differenza di età e se c'è un bullismo o una dimensione offensiva nell'incidente.

Coinvolgimento dei genitori

I genitori saranno di solito contattati e tutte le parti coinvolte dovranno rimuovere l'immagine dai loro dispositivi. Sebbene sia illegale per qualsiasi bambino di età inferiore a 18 creare, inviare, condividere o richiedere un'immagine esplicita, i bambini più piccoli possono, ovviamente, necessitare di un supporto aggiuntivo da parte dei servizi di consulenza, della polizia o dei servizi sociali.

La maggior parte dei professionisti concorderebbe sul fatto che non è nell'interesse di un bambino criminalizzarli per l'invio di un'immagine sessuale, nonostante l'età della responsabilità penale abbia 10 anni e il comportamento stesso sia illegale,

Prevenzione: istruzione

Pertanto, la maggior parte delle scuole e degli ufficiali di collegamento di polizia lavoreranno duramente per impedire che il comportamento abbia luogo con lezioni e assemblee, e lavorando con i genitori e i gruppi di studenti coinvolti in questo comportamento, per evitare le conseguenze molto gravi di un reato sessuale correlato. fedina penale. Tuttavia, i recidivi, il sexting e la richiesta di immagini a bambini più piccoli e prove di intimidazione e coercizione rischiano di provocare un avvertimento o precedenti penali.

I passi che i genitori possono fare

Questi suggerimenti per genitori possono aiutarti a prendere in carico situazioni scomode che coinvolgono sexts o nudi.

  • Se un genitore scopre che a suo figlio è stato mandato un nudo, dovrebbe assicurarsi di dirlo il prima possibile al guinzaglio di protezione designato presso la scuola del figlio.
  • L'ufficiale di collegamento della scuola o della polizia vorrà i dettagli dell'immagine, ma è importante che il genitore e il bambino non condividano l'immagine.
  • È importante che eliminino l'immagine da tutti i dispositivi dopo che la scuola è stata informata.
  • Se il figlio ha commesso o condiviso un nudo, il genitore dovrebbe tenere presente che anche il figlio ha commesso un reato.

Cosa dovrebbero fare i genitori nel caso in cui scoprissero che al loro bambino è stato inviato un "nudo"?

Questo è qualcosa di cui la polizia è diventata profondamente consapevole negli ultimi anni poiché un numero crescente di incidenti è stato portato alla nostra attenzione. Se si verifica o viene scoperto un incidente a scuola, incoraggiamo la scuola a seguire le linee guida per le scuole sul sexting e a effettuare una valutazione del rischio in merito alla potenziale gravità dell’incidente e a valutare il livello di danno causato.

La scuola può prendere una decisione se non ci sono circostanze aggravanti, che includano più immagini o una grande differenza di età tra mittente e destinatario per affrontarla utilizzando la propria politica di comportamento interna.

Coinvolgimento della polizia

Se sono presenti circostanze aggravanti, ci aspetteremmo che la scuola coinvolga la polizia. Quando un crimine viene denunciato alla polizia, viene registrato. La polizia indagherà per comprendere la potenziale gravità dell'incidente e verrà presa una decisione in merito al risultato per il giovane / i soggetti coinvolti. Mireremo sempre ad evitare di criminalizzare inutilmente un giovane nel nostro processo decisionale.

Cosa possono fare i genitori

Il mio consiglio ai genitori è di parlare con i loro figli e assicurarsi che comprendano le potenziali conseguenze dell'invio di una foto di nudo. È un reato penale e poiché è di natura sessuale può avere implicazioni di lunga durata. Se un genitore scopre che il proprio figlio ha inviato una foto di nudo, ancora una volta sarebbe molto importante parlargli e capire l'entità della condivisione e il contesto per farlo e se il loro bambino ha bisogno di aiuto e sostegno per gestire il situazione.

Prof. Andy Phippen

Professore, Università di Plymouth
Sito Web esperto

È importante ricordare che tuo figlio potrebbe non aver chiesto di ricevere l'immagine e in molti casi viene inviato in gruppo.

Mentre solo pochi bambini in un gruppo di un anno possono generare e/o inviare messaggi, molti di più saranno esposti a loro. È importante non reagire in modo eccessivo, potrebbero essere sconvolti dal fatto che sia stata inviata l'immagine e preoccupati di essere sgridati. È importante parlare con la scuola se sono coinvolti altri bambini. La cosa più importante da fare è parlare con tuo figlio/i di questo genere di cose prima che accada, e fargli sapere che succede e loro che possono parlare con te senza essere nei guai.

Rebecca Avery

Consigliere per la salvaguardia dell'istruzione, Kent County Council
Sito Web esperto

È importante mantenere la calma; rassicuralo dicendoti che hanno fatto la cosa giusta. Ascoltali e offri supporto: probabilmente sono arrabbiati e avranno bisogno di aiuto e consigli, non critiche.

Ricordare loro di non stampare o condividere l'immagine in quanto ciò potrebbe metterli a rischio.

Potresti voler isolare il loro dispositivo o impedire loro di accedere temporaneamente all'immagine, tuttavia, tieni presente che una rimozione completa dell'accesso a Internet potrebbe impedire loro di cercare aiuto in futuro.

Chiedi loro se conoscono la persona che lo ha inviato a loro;

Se l'immagine è stata inviata da un altro giovane, esplora con tuo figlio come impedirgli di inviare ulteriori immagini. Se il mittente è un altro allievo, aiuta tuo figlio a parlare con il capo designato per la protezione delle scuole. Questo è importante, quindi la scuola può prendere le misure appropriate per salvaguardare gli altri bambini coinvolti.

Se non sanno chi ha inviato loro l'immagine o credono che sia stata inviata da un adulto, segnala urgentemente la preoccupazione. Puoi segnalare la preoccupazione ai consulenti per la protezione dei minori CEOP: https://www.ceop.police.uk/safety-centre o contattare la polizia locale.