Le app di streaming live sono rischiose o innocue per mio figlio?

Se tuo figlio utilizza le famose app di live streaming per condividere la propria vita con gli amici e il mondo, i nostri esperti hanno ottimi consigli per aiutarli a farlo in sicurezza.

Se sei preoccupato per tuo figlio che utilizza app di streaming live come Live.me o Live.ly, i nostri esperti hanno alcuni consigli pratici su come proteggere i bambini.


Prof. Andy Phippen

Professore, Università di Plymouth
Sito Web esperto

Come funzionano le app di streaming live e sono rischiose per i bambini?

C'è un crescente interesse per le app di "live streaming" che diventano mainstream attraverso piattaforme come Facebook. App come Musical.ly forniscono anche Live.ly, per spostare la funzionalità offerta dalla loro piattaforma dalla registrazione alla trasmissione in diretta. Questa è una progressione logica della tecnologia disponibile - poiché la velocità dei dati mobili aumenta considerevolmente e il wifi è sempre più liberamente disponibile la capacità della rete di consentire la trasmissione in diretta dal proprio cellulare è facilmente possibile.

I provider di piattaforme avvolgono quindi le funzionalità di interazione attorno alla funzionalità di streaming, in modo che le persone possano condividere i loro flussi con gli amici, o forse persone che non conoscono, e consentire loro di "apprezzare" e commentare ciò che sta accadendo nella trasmissione.
Mentre ci sono stati alcuni casi di alto profilo di comportamenti estremamente dannosi trasmessi tramite streaming live, come per tutte le cose socialmente tecnologicamente correlate, sono, di per sé, del tutto innocui. Forniscono semplicemente un altro modo di interagire online. Tuttavia, il comportamento che tali piattaforme incoraggiano, a seguito del comportamento immediato e del feedback immediato, sono elementi su cui dobbiamo riflettere, in particolare quando si considera il rischio per bambini e giovani.

Allo stesso modo, è improbabile che acconsentiamo a posizionare una telecamera live nella camera da letto di un bambino, dobbiamo riflettere se avere una funzionalità di streaming live sul dispositivo di un bambino sia una buona idea. Naturalmente, la maggior parte delle volte i bambini useranno semplicemente queste cose per interagire con gli amici. Ma potenzialmente questo è un ambiente in cui chiunque può guardare i bambini e chiedere loro di interagire con loro.

Pertanto, queste non sono piattaforme con cui i bambini dovrebbero impegnarsi senza sorveglianza - i genitori dovrebbero supervisionare l'uso di tali piattaforme per bambini così piccoli. Ciò non significa che debbano essere "sulla fotocamera", ma dovrebbero trovarsi nella stessa posizione. Vale anche per i bambini più grandi (adolescenti) essere consapevoli di chi stanno trasmettendo in streaminge perché lo stanno facendo. Fare cose stupide per "simpatie" è una cosa, essere costretti a comportamenti dannosi è qualcosa di diverso e dobbiamo rendere consapevoli i giovani che solo perché viene loro chiesto di fare qualcosa, ciò non significa che debbano farlo!

Monaco Conor

Coordinatore senior anti-bullismo, premio Diana
Sito Web esperto

Assumere rischi fa parte della crescita. L'assunzione di rischi online, tuttavia, comporta una serie unica di sfide di cui è importante che genitori e figli siano consapevoli.

Di recente c'è stata un'impennata della popolarità delle app di streaming live come Facebook Live, Periscope e Instagram Live. Questi possono essere ottimi modi per i giovani di condividere un momento speciale con i loro amici. Tuttavia, queste app comportano rischi.

Uno stream potrebbe avere un titolo innocuo ma contenuto offensivo. Come emittente puoi trasmettere in streaming qualcosa di cui in seguito ti pentirai, ma è già stato visto e salvato da un pubblico potenzialmente globale.

Puoi avere una conversazione con tuo figlio sul modo migliore di utilizzare queste app. Se possibile, dovresti passare attraverso il centro di sicurezza con tuo figlio, per assicurarti che comprendano quali strumenti sono disponibili per aiutare loro e te.

Se guarderanno i flussi dovrebbero sapere come segnalare qualsiasi cosa li faccia sentire sconvolti, a disagio o insicuri. Se tuo figlio trasmetterà, dovrebbe pensare attentamente a ciò che condividerà prima di vivere in streaming. Potrebbero anche voler trasmettere in streaming privatamente, quindi raggiungono solo le persone di cui si fidano.

Come con tutti i social network, tuo figlio dovrebbe sapere che se qualcosa va storto, non dovrebbero soffrire in silenzio ma dovrebbero parlarti.

Kathryn Tremlett

Professionisti Helpline per la sicurezza online
Sito Web esperto

Perché ai bambini piace usare app di streaming live e in che modo i genitori possono proteggerli dalla condivisione troppo?

Il brivido istantaneo della trasmissione online lo rende molto attraente. Tuttavia, non possiamo ignorare i rischi associati a tali servizi ed è importante che tu abbia conversazioni con tuo figlio sui problemi che potrebbero incontrare durante lo streaming live.

Parla con tuo figlio immagine del corpo; sfidare la rappresentazione da parte dei media di contenuti sessualizzati essendo la norma socialmente accettata insieme. Ricorda ai bambini che, mentre la maggior parte delle persone online avrà buone intenzioni, ci saranno sempre quelli che sono lì per scopi predatori.

In che modo i giovani vogliono essere percepiti online e chi pensano che potrebbe essere il loro pubblico? Pensa a Privacy e come proteggerlo; ricorda che non puoi modificare qualcosa che sta uscendo "live".

Scopri se i siti che stanno utilizzando è età appropriata e, in caso contrario, esiste un modo per renderlo più sicuro per tuo figlio, ad esempio modificando le impostazioni sulla privacy all'interno dell'app per specificare chi può visualizzare i propri video.

Le app di streaming live più diffuse includono Live.ly per l'utilizzo con Musical.ly, Facebook Live per l'uso con Facebook e Periscope per l'uso con Twitter. Tutte queste app hanno le stesse restrizioni di età dei siti con cui vengono utilizzate e, in quanto tali, non sono destinate all'uso da parte di persone di età inferiore a 13. Dai un'occhiata a Guide ai social media del Centro Internet più sicuro del Regno Unito per ulteriore aiuto qui:

Charlotte Lynch

Responsabile delle politiche, NSPCC
Sito Web esperto

Quali sono alcune delle cose di cui dovrebbero essere a conoscenza durante l'utilizzo di queste app?

Lo streaming live è un ottimo modo per i bambini di divertirsi ed esprimersi, ma possono esserci dei rischi. I video sono in diretta, quindi non sai cosa vedrai quando guarderai altri utenti. Questo può portare i bambini a vedere contenuti inappropriati. Altri utenti possono pubblicare commenti cattivi sui tuoi video e se non attivi le impostazioni sulla privacy, estranei, inclusi gli adulti, potrebbero essere in grado di guardarti o parlare con te.

La buona notizia è che ci sono cose che i genitori possono fare per aiutare. Prima che tuo figlio inizi lo streaming live è una buona idea verificare se è possibile attivare le impostazioni di privacy sul social network in modo che solo gli amici possano vedere i loro post. Dovresti anche essere in grado di disattivare le impostazioni della posizione in modo che i follower non possano vedere da dove stanno postando. Verifica se riesci a bloccare e segnalare altri utenti sulla rete e mostrare a tuo figlio come farlo. Chiama l'Helpline di sicurezza online di NSPCC e O2 gratuitamente su 0808 8005002 se vuoi aiuto e possono parlarti durante il processo.

Parla con tuo figlio dei rischi di parlare con estranei online. Ricorda loro di essere consapevoli della condivisione e di non divulgare informazioni personali o di condividere video da cui possono essere identificati, come quelli che indossano l'uniforme scolastica. Fai sapere loro che non dovrebbero sentirsi spinti a fare qualcosa con cui sono a disagio e se mai si sentono preoccupati, possono venire da te.

Scrivi il commento

Scroll Up