MENU

Come posso aiutare mio figlio a sentirsi libero di essere chi è online mentre sono al sicuro?

Per i giovani, l'espressione personale online fa parte della vita di tutti i giorni, ma a volte può esserci una pressione per essere all'altezza di determinate aspettative che possono influire sul modo in cui si presentano online. I nostri esperti forniscono consigli su come i giovani possono affrontare questa pressione e sentirsi liberi di essere chi vogliono essere.


Alan Mackenzie

Specialista della sicurezza online
Sito Web esperto

In che modo i genitori possono essere buoni modelli di comportamento quando si tratta di gestire l'identità online dei giovani?

La personalità e l'identità sono entrambi aspetti vitali di chi siamo o di chi rappresentiamo. In momenti diversi e in circostanze diverse emergeranno parti separate della nostra personalità, ma l'identità che scegliamo di condividere è ciò che dà agli altri la loro prima impressione su di noi, che sia un avatar, un nome utente o una biografia in un profilo di social media. Considera un giovane che utilizza un account Instagram tra amici e familiari e un altro account per celebrare e condividere le loro fantastiche opere d'arte. L'identità che scegliamo di condividere sarà probabilmente molto diversa; la famiglia e gli amici saranno più personali, forse un account privato, mentre l'account del materiale illustrativo non ha bisogno di alcuna informazione personale identificabile a meno che non venga utilizzato da uno studente più anziano come parte di un CV esteso.

Siediti con tuo figlio e consulta i loro account con loro. Quale identità stanno scegliendo di condividere ed è appropriato per quel particolare account? Cosa dicono di loro il loro nome utente (o tag giocatore)?

Dr Tamasine Preece

Responsabile del curriculum per la salute e il benessere; Consulente e ricercatore freelance
Sito Web esperto

Come posso assicurarmi che l'uso dei social media da parte dei miei ragazzi abbia un impatto positivo sulla loro identità online?

La creazione di un'identità è una parte vitale dell'adolescenza e la maggior parte degli adulti probabilmente ha ricordi molto imbarazzanti dei propri tentativi di adolescenza. Il fatto che i giovani abbiano ora la capacità di svolgere comportamenti lontani dalla supervisione informale di genitori e tutori rende una fase di vita così normale e sana molto più complessa.

Alcuni genitori o tutori possono decidere di monitorare direttamente i profili e le interazioni, altri possono consentire ai propri figli di accedere online senza supervisione, ma con una chiara guida alle implicazioni di sicurezza legate alla condivisione delle informazioni personali e alla necessità di autenticità e integrità durante le interazioni.

I giovani possono imparare molto dallo scambio di idee con gli altri, ma è importante incoraggiarli a considerare l'impatto delle loro parole poiché alcuni commenti possono avere conseguenze di vasta portata e che cambiano la vita.

Scrivi il commento