Come posso aiutare mio figlio a utilizzare un nuovo "codice a croce verde" digitale per essere al sicuro online?

Man mano che i bambini diventano più indipendenti online e iniziano a esplorare ed esprimersi, può essere più difficile influenzare ciò che fanno. I nostri esperti esplorano come è possibile utilizzare il nuovo codice digitale per fornire loro il supporto di cui hanno bisogno per avere un'esperienza online più sicura.

Un codice di condotta creato dai bambini per i bambini - Stop, Speak, Support - fornisce loro semplici passaggi per fare scelte più intelligenti online. I nostri esperti esplorano come tu, in quanto genitore, puoi svolgere un ruolo attivo per fornire loro il supporto di cui hanno bisogno per vivere un'esperienza online più sicura.


Katie Collett

Senior Project Manager anti-bullismo, The Diana Award
Sito Web esperto

Come i genitori possono aiutare i bambini ad adottare il nuovo codice

I bambini crescono come nativi digitali: non hanno mai conosciuto un tempo senza Internet. UN nuovo codice di condotta della Royal Foundation cerca di fornire ai bambini gli strumenti di cui hanno bisogno per fare le giuste scelte mentre navigano nel mondo online.

I genitori hanno un ruolo cruciale nell'aiutare i propri figli a comprendere questo codice e ad usarlo per diventare buoni cittadini digitali. Leggi il codice con tuo figlio e assicurati che sappiano cosa significa in pratica FERMARE, PARLARE e SOSTENERE.

Prova a rendere questa parte di una conversazione aperta e regolare che hai insieme sul mondo online per creare un ambiente in cui si sentono a loro agio ad avvicinarti a qualsiasi preoccupazione possano avere.

Discutere i diversi scenari online che potrebbero emergere e come il bambino li affronterebbe, usando i consigli pratici nel codice per aiutarli. Cose come il rapporto e le funzioni di blocco sulla maggior parte degli strumenti dei social media possono fornire ai giovani strumenti davvero utili per affrontare le situazioni online negative in modo indipendente. Soprattutto, è davvero importante che tuo figlio sappia con quale adulto fidato parlare se ha un problema in modo da non soffrire mai in silenzio.

In che modo i genitori di adolescenti possono incoraggiarli ad autoregolarsi online e ad adottare un nuovo codice per fare scelte intelligenti online?

Come genitore di un adolescente, potresti sentire che i loro amici ora hanno molta più influenza di te e quando provi a impartire la tua saggezza, alzano gli occhi / si allontanano / ridono / ti danno una pacca sulla testa. Mentre i loro amici sono indubbiamente cresciuti di significato, tu sei ancora la loro rete di sicurezza, ma potresti dover adottare un approccio diverso.

Le coccole e le chiacchiere degli anni della scuola elementare quando condividevi la tua saggezza guadagnata duramente e loro ascoltavano con entusiasmo sgargiante probabilmente sono finite. Proprio come i gatti, se corri da loro a braccia aperte probabilmente scapperanno, ma se sei una presenza costante verranno quando avranno bisogno di te. Ma sii preparato. Ciò significa comprendere il mondo in cui vivono, in particolare il mondo online.

Impara a conoscere quel codice di condotta (Stop, Speak, Support) dall'inizio alla fine. Crea opportunità rilassate per chiedere loro cosa ne pensano e se il codice ha senso. Chiedete loro di spiegare come negoziano i rischi e quali sono state le loro esperienze. È probabile che si diletteranno nel dirti quanto sono esperti (rispetto a "tal dei tali" di "tale e tale scuola" che ha fatto "questo e quello") e coglieranno l'occasione per rafforzare il motivo di questo e quello mai una buona idea. Soprattutto mantenere aperte le linee di comunicazione. Ascolta, guarda e sii pronto quando hanno bisogno di te.

Dr. Linda Papadopoulos

Psicologo e ambasciatore delle questioni Internet
Sito Web esperto

Navigare nel mondo online per i giovani può essere scoraggiante e per i genitori che cercano di aiutarli, può sentirsi ancora di più!

In primo luogo, ciò che è fondamentale è incoraggiare il bambino o l'adolescente a prendersi una pausa, mettere in pausa e pensare davvero alle cose che pubblicano online ma anche alle cose che amano e condividono.

In alcuni casi, il dolore che è causato ad altri giovani è nascosto piuttosto che esplicito, quindi il semplice atto di pubblicare un'immagine che fa sentire qualcuno escluso può causare sconvolgimenti involontari. È anche importante parlare con tuo figlio di vedere l'immagine più grande. Quando si tratta di gestire le emozioni, i bambini non sono così sviluppati come gli adulti e come tali, sono più inclini ad agire emotivamente e impulsivamente.

Incoraggiarli a fare un passo indietro e ottenere una prospettiva migliore sulla situazione prima di reagire è fondamentale. Invitali a parlare con te o con qualcuno vicino dei loro sentimenti prima di reagire in modo impulsivo alla situazione.

I siti di social networking variano notevolmente in base alle loro linee guida della comunità, quindi chiedi a tuo figlio se sono a conoscenza di queste linee guida. Discutili in un modo "reale" assicurandoti che capiscano perché sono lì, chi stanno proteggendo e perché è importante farlo.

Infine, cosa molto importante, tieniti informato e connettiti regolarmente con tuo figlio. Può darsi che questi siano problemi del "mondo digitale", ma alla base di tutta questa tecnologia ci sono i sentimenti umani e imparare a gestirli e insegnare ai tuoi figli a farlo è un compito genitoriale che esiste da sempre.

Martha Evans

Coordinatore nazionale, Alleanza anti-bullismo
Sito Web esperto

È molto importante quando si pensa al Codice di cyberbullismo - Parla, ferma, supporta - che parli a tuo figlio di essere un buon cittadino digitale. Chiedere loro di pensare se sarebbero d'accordo con il contenuto se fosse detto faccia a faccia?

Incoraggiali a cercare gli altri e a segnalare ciò che vedono online. Potresti usare esempi di pubblico interesse per dare vita a questo. Assicurati di modellare questo comportamento anche online e di dare loro un esempio.

A seconda della loro età e, a meno che tu non abbia motivo di sospettare che loro o gli altri siano a rischio di danno - ad esempio, stanno parlando con una persona pericolosa o sexting (inviando a qualcuno immagini o messaggi sessualmente espliciti) - quindi ti consigliamo di non farlo curiosare sui loro messaggi privati. Se scoperto, questo potrebbe significare che tuo figlio sceglie di non condividere con te e nasconde la sua attività online.

Consigliamo invece:

  • Avere una comunicazione aperta sulla loro attività online
  • Rassicurali che possano venire da te se sono preoccupati per tutto ciò che vedono online
  • Tieniti aggiornato con le nuove tendenze e mode tecnologiche
  • Concordare insieme confini chiari, ad esempio disattivando il Wi-Fi prima di coricarsi

Dr Tamasine Preece

Responsabile dell'educazione personale e sociale
Sito Web esperto

Gli anni dell'adolescenza sono per natura stimolanti e trasformativi, offrendo ai giovani l'opportunità di esplorare il loro senso di sé e i valori mentre si avvicinano all'età adulta.

Inoltre, è un momento in cui stanno sviluppando le abilità che consentiranno loro di navigare nel complesso mondo degli adulti. Per fare ciò, è importante che le idee e l'identità vengano esplorate ed espresse in contesti sicuri e appropriati, anche se in seguito guardano con imbarazzo e orrore al loro sé adolescente, come fanno molti adulti.

I comportamenti dei social media come la registrazione delle minuzie del mondo adolescenziale interrompono questa importante fase della vita in termini di rendere permanente ciò che dovrebbe essere fugace. Parliamo con i bambini dell'impatto sulla reputazione e sulla carriera futura, ma non chiariamo il fatto che i bambini negano a se stessi e agli altri il diritto di commettere errori nell'ambito del processo di crescita.

Attraverso l'impegno con il Codice di condotta, i bambini e i giovani sono in grado di riflettere sulla comunità e sul mondo in generale a cui vorrebbero appartenere, nonché sulla persona a cui vorrebbero essere, online e offline, ora e in futuro .

Scrivi il commento

Scroll Up