La famiglia condivide come la tecnologia si sta dimostrando essenziale durante il terzo blocco del Regno Unito | Questioni di Internet
MENU

La famiglia condivide come la tecnologia si sta dimostrando essenziale durante il terzo blocco del Regno Unito

Mentre molti genitori continuano a trovare modi per conciliare ancora una volta il lavoro e la scuola a casa, Kala condivide l'esperienza della sua famiglia e offre consigli ad altre famiglie.

Sentirsi più preparati

In un certo senso, questa volta Kala si sente più preparato per l'apprendimento a casa. "Sento che l'apprendimento a casa è più strutturato perché mia figlia tiene due lezioni online di mezz'ora su Google Classroom ogni giorno con il suo insegnante. Quindi l'insegnante assegna ai bambini i compiti per il resto della giornata ", dice.

La speranza è che l'asilo nido di Adrian venga aperto la prossima settimana, ma per ora la famiglia è fortunata perché ognuno dei bambini ha accesso a un iPad, dice Kala. "Significa che non ci sono litigi per i dispositivi e possiamo utilizzare app educative insieme ai contenuti di Google Classroom".

Per il suo bambino più piccolo, Kala ha utilizzato l'app CBeebies e Kala è anche una fan delle lezioni di apprendimento della BBC. "Sono della lunghezza giusta per attirare la sua attenzione e farla andare avanti, quindi questa volta potremmo guardarne altri", dice.

Scegliere attività per tenere occupati i bambini

La più grande preoccupazione di Kala è che i suoi figli siano pieni di energia. "Sono bambini tipici, quindi la mia preoccupazione principale è tenerli occupati, specialmente il mio bambino", dice. "Ama stare fuori e andare a trovare amici e parenti, ma dobbiamo trovare modi per tenerlo occupato principalmente con le attività al chiuso".

È stato difficile trovare attività che intrattengano una bambina di tre anni e permettano ad Arianna di dieci anni di concentrarsi sul suo apprendimento. La famiglia è anche consapevole di cercare di mantenere i bambini più grandi impegnati e attivi piuttosto che lasciarli diventare zombi dello schermo. "Mia figlia frequenta l'ultimo anno di scuola elementare, quindi temo che si stia perdendo del tempo prezioso con i suoi compagni di scuola prima che si mettano tutti in direzioni diverse", dice Kala. “Temo anche che, se non intervenissi, sarebbe felice di passare tutto il giorno sul suo iPad. Può essere difficile pensare a forme alternative di intrattenimento ".

Aiutare i bambini a gestire le emozioni

Oltre alle sfide dell'apprendimento a casa, Kala e suo marito sono consapevoli dell'impatto che le notizie hanno sulla figlia. "È un'adolescente classica, con emozioni ovunque, quindi mi preoccupo se è in grado di digerire ciò che sta accadendo negli ultimi nove mesi", dice Kala. "Sono grato che sembri in grado di parlare con me dei suoi pensieri e delle sue preoccupazioni, e spesso le chiedo come si sente riguardo alla situazione."

Suggerimenti per i genitori per un apprendimento domiciliare più efficace

Kala consiglia ad altri genitori di bilanciare le esigenze di diversi gruppi di età di non stressarsi troppo. "Durante il primo blocco ho avuto così tante discussioni con mia figlia sull'istruzione domestica prima di rendermi conto che non ne valeva la pena", dice. "Possiamo fare solo ciò che siamo in grado di fare e la cosa più importante è che tutti - genitori e figli - rimangano felici".

Un'altra idea è quella di dividere l'istruzione domiciliare in parti più piccole in diversi momenti della giornata, con più pause, piuttosto che aspettarsi che i bambini si siedano e si concentrino per ore alla volta. "Rende le cose più facili per tutti!" dice Kala. “E i genitori, non dimenticate di condividere il carico. Sono colpevole di sentire che a volte spetta a me organizzarmi, ma anche i partner possono svolgere un ruolo importante ".

Kala Paul-Worika è una mamma di 40 anni che vive a East London con il marito ei loro figli Arianna (10) e Adrian (3). Kala lavora come scrittrice e gestisce la propria attività tessile da casa. L'asilo nido di Adrian è chiuso da due settimane e Arianna sta facendo la scuola a casa, quindi Kala sta cercando di bilanciare il lavoro da casa con il supporto di entrambi i bambini con l'apprendimento e le attività.
Ha un blog su Mummia dei media del Regno Unito.

Scroll Up