MENU

Un papà condivide come sua figlia adolescente riceve le sue notizie dai social media

Gary spiega come sua figlia adolescente consuma le notizie sui social media

Gary è un padre divorziato che ha una figlia di 16 anni, Ella, che ha recentemente terminato il suo GCSE. Condivide i doveri genitoriali con il suo ex partner e discute qui come Ella ottiene le sue notizie dai social media.

Ricevere notizie dai social media

Come molti adolescenti, Ella non legge regolarmente il giornale. Invece lei riceve le sue notizie dai social media. In quanto tale, condivide regolarmente storie con suo padre che ha trovato su Snapchat o Buzzfeed. Di tanto in tanto, Ella condivide un articolo di giornale o qualcosa di una rivista, ma di solito è qualcosa che ha visto condiviso sui social media.

“Mi frustrava perché leggo i quotidiani e ascolto i notiziari radiofonici. Ma quello che ho capito è che parliamo ancora di politica ed eventi mondiali, lei sta solo ricevendo informazioni su queste cose da luoghi diversi”, dice. "Durante le rivolte BLM (Black Lives Matters), sapeva molto di più su quello che stava succedendo di me, grazie a TikTok, e mi stava inviando video davvero informativi".

Gestire il benessere con la tecnologia

Oltre alle notizie sui social media, Ella utilizza regolarmente a gamma di app che la aiutano a gestire la sua vita quotidiana. “So che usa Calm e la funzione di respirazione sul suo Apple Watch per aiutarla a rilassarsi. Ma il più delle volte, si rilassa guardando TikTok. L'unico problema è che tende a cadere in un "buco di TikTok" e si dimentica delle cose che dovrebbe fare!

Gary è fermamente convinto che la tecnologia aiuti gli adolescenti a migliorare il loro benessere. “Certo, a volte vede cose che vuole comprare, o vorrebbe andare in vacanza come questa persona, e dobbiamo dire di no, ma nel complesso, penso che i social media la stiano aiutando a essere social. Ella ha spostato le scuole un paio di volte e abbiamo scoperto che permetterle di usare Snapchat e Instagram l'ha aiutata ad adattarsi a nuovi amici, pur mantenendosi in contatto con gli amici più grandi dal luogo in cui viveva".

Utilizzo degli schermi per la revisione

L'altra tecnologia ampiamente utilizzata sono le app di revisione e studio, che sono nuove per Gary. "Quando ero a scuola, potevi leggere un libro e, se eri bloccato, potresti telefonare a un amico, ma ora gli adolescenti hanno accesso a tutti questi video di studio, risorse e app flashcard, e questo lo rende molto meno stressante. Penso che Ella si senta meno sola nei suoi studi”, dice. Come ricevere notizie sulle app dei social media, queste app di revisione sono un segno dell'uso creativo della tecnologia da parte di questa generazione.

Impatti del tempo sullo schermo

Il tempo sullo schermo è una preoccupazione occasionale, dice Gary, in particolare per un genitore divorziato. “Non riesco sempre a passare tutto il tempo con Ella che vorrei man mano che invecchia”, dice. "Ha partite di netball, scuola e un ragazzo, quindi mi sento frustrato se non la vedo da una settimana, e lei è al telefono piuttosto che parlare con me".

In altri modi, però, la tecnologia rende più facile il loro tempo separato. "È bello poter essere connessi anche se lei è con sua madre", dice. "Mando i suoi piccoli video divertenti da Twitter e lei mi manda video TikTok e consigli sul fitness, anche se non li seguo sempre!"

Messaggi recenti