Che cos'è la crittografia e in che modo influisce sulla sicurezza online dei bambini?

Scopri cos'è la crittografia, cosa significa come potenziale rischio per la sicurezza online dei minori e le preoccupazioni sollevate al riguardo.

Che cos'è la crittografia o i messaggi crittografati?

La crittografia o i messaggi crittografati assicurano che solo tu e la persona con cui stai comunicando possiate leggere ciò che è stato inviato, nessuno in mezzo. In altre parole, i messaggi crittografati impediscono a chiunque di visualizzare le tue conversazioni.

Come funziona la crittografia?

Ogni messaggio inviato è protetto da un lucchetto e solo il destinatario e il mittente dispongono dei tasti speciali per sbloccarlo e leggere il messaggio. Ciò avviene automaticamente su una vasta gamma di piattaforme.

Quali app popolari utilizzano la crittografia?

Attualmente le app più popolari che utilizzano la crittografia end-to-end sono WhatsApp, Telegramma e Apple iMessage e FaceTime. Facebook Messenger ti offre un'opzione per attivare la crittografia sotto forma di Conversazioni segrete.

Tutti i messaggi che invio e ricevo tramite telefono sono crittografati?

No. Esistono alcune app e servizi di messaggistica che utilizzano la crittografia come menzionato sopra.

Oltre ai messaggi di testo, le immagini, gli adesivi possono essere crittografati.

Preoccupazioni sollevate sui servizi crittografati e sulla sicurezza dei minori online

Se i messaggi e gli allegati vengono inviati e ricevuti (quando si utilizza un servizio crittografato), sono protetti dalla crittografia end-to-end.

Ciò ha causato conflitti con la polizia e altri sostenitori e organizzazioni della protezione dei minori. La loro preoccupazione principale è che la crittografia creerà un nascondiglio digitale per i predatori sessuali, rendendo loro facile nascondere gli abusi sessuali.

Alcune organizzazioni senza scopo di lucro e associazioni di beneficenza hanno affermato che la crittografia può portare alla creazione di nascondigli per gli abusi sui minori perché le prove potrebbero essere più difficili da recuperare. Tuttavia, un portavoce di Facebook ha affermato che "... proteggere il benessere dei bambini sulla sua piattaforma era" di fondamentale importanza "per esso.
Abbiamo guidato il settore nella salvaguardia dei bambini dallo sfruttamento e stiamo portando lo stesso impegno e leadership nel nostro lavoro sulla crittografia ", ha affermato.

"Stiamo lavorando a stretto contatto con esperti di sicurezza dei bambini, tra cui NCMEC [il Centro nazionale statunitense per i bambini scomparsi e sfruttati], forze dell'ordine, governi e altre società tecnologiche, per aiutare a mantenere i bambini al sicuro online".

Passaggi per proteggere i bambini online

  • Controllo genitori: puoi consentire a tuo figlio di vivere un'esperienza sicura e più felice per esplorare la sua curiosità online. Assicurati di impostare il controllo genitori prima che lo facciano.
  • Check-in regolari: conversare su ciò che fa tuo figlio online o con cui ha parlato. Abbiamo consigli e risorse su tutti gli argomenti e per tutte le età, clicca qui.
Risorse documento

Per saperne di più sulla protezione della privacy di tuo figlio online, abbiamo consigliato guide e risorse che ti offriranno ulteriore supporto.

Visualizza la pagina
Scroll Up