La blogger genitoriale Harriet Shearsmith si unisce alla chiamata ai genitori per farsi un'idea dei rischi della pirateria digitale

La maggior parte dei genitori che hanno precedentemente scaricato contenuti illegali per i propri figli ha affermato di averlo fatto di più durante il blocco, secondo il nostro nuovo rapporto lanciato oggi.

Opinioni dei genitori sul download di contenuti illegali online

Quasi sei genitori su 10 (56%) che hanno ammesso di aver scaricato illegalmente contenuti da far guardare ai propri figli hanno dichiarato di averlo fatto più frequentemente durante il blocco.

È preoccupante, più di un quarto dei genitori (27%) ha affermato che si sentirebbe a proprio agio nel scaricare o trasmettere in streaming contenuti illegali per conto dei propri figli, con quasi uno su cinque (18%) che ritiene che sia sicuro, indicando che sono ignari dei rischi e ai pericoli a cui potrebbero essere esposti i loro figli.

Tuttavia, più di 7 genitori su 10 (71%) hanno affermato che sarebbero preoccupati o inorriditi se avessero inavvertitamente esposto i propri figli a contenuti espliciti o violenti durante il download o lo streaming di film, programmi TV o sport illegalmente.

I pericoli della pirateria digitale

I dati recenti dell'Industry Trust for IP Awareness suggeriscono che sarebbe giusto essere preoccupati. I dati ** hanno rilevato che 1 persona su 3 che ha avuto accesso a contenuti illegalmente è stata esposta a contenuti inappropriati per età come pop-up offensivi durante la visione, evidenziando i rischi a cui molti genitori potrebbero esporre i propri figli.

I dati del Trust hanno anche rilevato che quasi la metà di coloro che scaricano o eseguono lo streaming illegalmente hanno subito un virus o una pirateria informatica, numeri che sono aumentati in modo significativo dall'inizio dell'anno. Suggerisce inoltre che il rischio di subire questi effetti negativi dalla pirateria dei contenuti sia in aumento, con segnalazioni di hacking, virus o malware, ransomware, ricatti ed estorsioni che sono aumentati in modo significativo negli ultimi 12 mesi.

Nuovo hub di consulenza sulla pirateria digitale per supportare i genitori sui pericoli

L'avvertimento arriva come Internet Matters lancia una campagna video online che mostra le reazioni dei veri genitori ai pericoli della pirateria digitale. Un hub in linea è stato creato anche per aiutare a educare i genitori sui rischi e supportarli nel proteggere i propri figli dalla pirateria digitale. Per supportare il lancio, l'organizzazione ha collaborato con la mamma di tre figli e autrice del pluripremiato blog Toby and Roo, Harriet Shearsmith.

Ha detto Harriet Shearsmith: "Come molti genitori e famiglie, i miei figli utilizzano la tecnologia e sono più attivi online, dai compiti scolastici all'osservazione dei loro creatori preferiti fino al tenersi in contatto con amici e familiari.

“Viviamo tutti online più ora che mai. Ed essere consapevole della nostra sicurezza online come famiglia è estremamente importante per me.

"Ecco perché ho collaborato con Internet Matters in questa campagna per aiutare a informare ed educare altri genitori sui pericoli del download o dello streaming di contenuti illegali".

Carolyn Bunting, CEO di Internet Matters, ha dichiarato: “Questa ricerca evidenzia che molti genitori potrebbero non essere pienamente consapevoli dei rischi della pirateria digitale.

"Anche se bambini e adulti potrebbero essere tentati di riprodurre in streaming o scaricare un film o un programma TV, se non viene eseguito tramite servizi legittimi, un clic innocente può metterli a rischio di vedere contenuti inappropriati o di installare accidentalmente malware sul proprio dispositivo, mettendo e informazioni finanziarie a rischio.

"È per questo che stiamo lanciando un hub e una campagna online. Vogliamo fornire ai genitori le conoscenze e gli strumenti che li aiutano a scegliere fonti di contenuti sicure ".

Suggerimenti per proteggere i bambini dai rischi associati della pirateria digitale

  • Usa i controlli parentali per limitare l'accesso alla navigazione in Internet sui dispositivi connessi a Internet. Sebbene non siano efficaci al 100%, possono aiutare a ridurre al minimo i rischi che i tuoi figli possono affrontare. Tieni presente che non esistono controlli parentali sui dispositivi di streaming illegali, quindi i bambini potrebbero essere a rischio di vedere contenuti inappropriati
  • Spiega i rischi dello streaming e della visione di contenuti piratati illegalmente ai tuoi figli e mostra loro dove possono guardare i contenuti in sicurezza. È molto importante insegnare a tuo figlio abilità come il pensiero critico e la resilienza, in modo che sappia cosa fare se incontra dei rischi.
  • Attenersi ai servizi legittimi quando guardi contenuti online o sulla TV, poiché questi dovrebbero essere adeguatamente classificati in base all'età
  • Scarica app di cui ti fidi su dispositivi di streaming o smart TV, come BBC iPlayer, ITV Player, 4oD e Demand 5. Anche i servizi in abbonamento come Netflix, Amazon Prime e NOW TV hanno app con contenuti per bambini che puoi scaricare
  • Imposta i confini online scoprendo cosa piace fare a tuo figlio online e concordando quali siti Web e app sono meglio per loro
Risorse

Visita l'hub di consulenza The Dangers of Piracy per ulteriore supporto

VEDI RISORSA

Pluripremiato blogger genitoriale e autore di Toby e Roo Harriet Shearsmith

Messaggi recenti

Scroll Up