La blogger Harriet Shearsmith si unisce all'appello ai genitori di informarsi sui rischi della pirateria digitale
MENU

La blogger Harriet Shearsmith si unisce all'appello ai genitori di informarsi sui rischi della pirateria digitale

La maggior parte dei genitori che hanno precedentemente scaricato contenuti illegali per i loro figli ha detto di averlo fatto ancora di più durante il lockdown, secondo il nostro nuovo rapporto pubblicato oggi.

Le opinioni dei genitori sul download di contenuti illegali online

Quasi sei genitori su dieci (il 10%), che hanno ammesso di scaricare illegalmente contenuti da far vedere ai propri figli, hanno detto di averlo fatto più frequentemente durante il lockdown.

La cosa preoccupante è che più di un quarto dei genitori (il 27%) ha detto che si sentirebbe a proprio agio a scaricare o far guardare via streaming contenuti illegali ai propri figli, e quasi uno su cinque (il 18%) crede che sia sicuro, indicando di non conoscere i rischi e i pericoli a cui i propri figli potrebbero essere esposti.

Tuttavia, più di sette genitori su dieci (il 7%) hanno detto che sarebbero preoccupati o turbati se inavvertitamente esponessero i propri figli a contenuti espliciti o violenti tramite il download o lo streaming illegale di film, programmi televisivi o eventi sportivi.

I pericoli della pirateria digitale

Dati recenti dell'Industry Trust for IP Awareness (spesso abbreviato in "Trust") suggeriscono che avrebbero ragione a essere preoccupati. I dati** hanno rilevato che una persona su tre che ha avuto accesso a contenuti illegali è stata esposta a contenuti inappropriati per la propria età durante la visione, come pop-up offensivi, evidenziando i rischi a cui molti genitori potrebbero esporre i propri figli.

I dati del Trust indicano inoltre che quasi la metà di coloro che fanno uso di download o streaming illegale hanno subito virus o hacking, e tale numero è aumentato significativamente dall'inizio dell'anno. Suggeriscono anche che il rischio di sperimentare questi effetti negativi a causa di contenuti pirata è in aumento, con una crescita esponenziale di segnalazioni di hacking, virus o malware, ransomware, ricatto ed estorsione negli ultimi 12 mesi.

Nuovo centro di consulenza sulla pirateria digitale per offrire supporto ai genitori riguardo ai pericoli

L'avvertimento arriva come Internet Matters lancia una campagna video online con vere reazioni dei genitori ai pericoli della pirateria digitale.È stato anche creato un centro online per spiegare ai genitori i rischi e per aiutarli a mantenere i loro figli al sicuro dalla pirateria digitale. Per sostenere il lancio, l'organizzazione ha collaborato con Harriet Shearsmith, mamma di tre figli e autrice del premiato blog Toby and Roo.

Harriet Shearsmith ha detto:"Come molti genitori e famiglie, i miei figli usano la tecnologia e sono più attivi online per attività che includono compiti scolastici, guardare i loro creatori di contenuti preferiti, e tenersi in contatto con amici e familiari.

"In questo periodo, viviamo tutti online più di prima ed essere consapevoli della nostra sicurezza online come famiglia è estremamente importante per me.

"Ecco perché collaboro con Internet Matters in questa campagna per aiutare a informare ed educare altri genitori sui pericoli del download o dello streaming di contenuti illegali."

Carolyn Bunting, amministratore delegato di Internet Matters, ha detto: "Questa ricerca evidenzia che molti genitori potrebbero non essere pienamente consapevoli dei rischi della pirateria digitale.

"Bambini, ragazzi e adulti potrebbero essere tentati di avvalersi del download o dello streaming di un film o programma televisivo, ma, se ciò non viene fatto attraverso servizi legittimi, un clic innocente potrebbe comportare l'esposizione a contenuti inappropriati o l'installazione accidentale di malware sul proprio dispositivo, mettendo a rischio le proprie informazioni personali e finanziarie.

"È per questo che stiamo lanciando un centro online e una campagna. Vogliamo armare i genitori con la conoscenza e gli strumenti che li possono aiutare a scegliere fonti di contenuti sicure."

Suggerimenti per tenere i propri figli al sicuro dai rischi associati alla pirateria digitale

  • Usa i controlli parentali per limitare l'accesso alla navigazione in Internet sui dispositivi con connessione. Anche se non sono efficaci al 100%, possono aiutare a ridurre al minimo i rischi che i tuoi figli possono affrontare. Tieni presente che non ci sono controlli parentali sui dispositivi di streaming illegali, quindi i bambini potrebbero essere esposti a contenuti inappropriati.
  • Spiega ai tuoi figli i rischi dello streaming e della visione di contenuti illegali piratati, e mostra loro dove possono guardare contenuti in modo sicuro. È molto importante insegnare ai propri figli abilità come il pensiero critico e la capacità di recupero, in modo che sappiano cosa fare in caso di pericolo.
  • Attieniti a servizi legittimi quando guardi i contenuti online o in TV, e seguine le indicazioni di età consigliata.
  • Scarica app di cui ti fidi sui dispositivi di streaming o sulle smart TV, come RaiPlay, Mediaset Play e YouTube Kids. Anche i servizi in abbonamento come Netflix, Amazon Prime Video e NOW TV offrono app con contenuti per bambini.
  • Stabilisci dei limiti scoprendo cosa piace fare ai tuoi figli online, e concorda quali siano i siti Web e le app migliori da usare.
Risorse

Visita l'hub di consulenza The Dangers of Piracy per ulteriore supporto

VEDI RISORSA

Pluripremiato blogger genitoriale e autore di Toby e Roo Harriet Shearsmith

Scroll Up