La mamma condivide il modo in cui sfrutta al massimo i controlli dei genitori per proteggere il proprio bambino online

Chermaine, una mamma di uno, le dà un'idea di come usare il controllo genitori per creare uno spazio più sicuro per il suo bambino per esplorare la sua curiosità online.

Il controllo parentale offre libertà

La famiglia ha sempre usato il controllo dei genitori, credendo di consentire ai bambini la libertà di esplorare online, senza la costante preoccupazione che accada qualcosa di brutto. "È bello per nostro figlio avere la libertà di usare Internet o giocare sulla sua console di gioco senza queste preoccupazioni", afferma Chermaine.

Il software utilizzato da Chermaine consente di filtrare i siti Web e specificare limiti adeguati all'età per download e siti Web. "Possiamo anche limitare la quantità di tempo trascorso su determinati dispositivi, il che significa che abbiamo più tempo libero e non stiamo controllando costantemente su di lui", spiega.

La gestione centralizzata aiuta

Chermaine e suo marito sono entrambi ragionevolmente fiduciosi nell'uso della tecnologia, che ha contribuito a impostare il controllo parentale. Un altro vantaggio è che il computer di famiglia e la console di gioco utilizzano la stessa piattaforma Microsoft. "Non abbiamo avuto grosse sfide nel configurarli e utilizzarli", afferma Chermaine. "È utile che tutti i dispositivi siano basati su Microsoft e che possiamo esaminarli regolarmente. Ho anche ricevuto un'e-mail settimanale da Microsoft che mi mostra il tempo che Eban ha trascorso usando il suo account e cosa stava facendo. "

Quali controlli possono limitare

Il controllo genitori limita la quantità di tempo che Eban può giocare sul suo computer e Xbox, ma anche le ore di gioco. "Questo lo impedisce di svegliarsi a 5 o giocare troppo vicino all'ora di andare a letto, il che può impedirgli di rilassarsi e dormire", spiega Chermaine. "Blocciamo anche siti Web selezionati dal suo telefono e PC, inclusi YouTube, Facebook e Twitter." Ci sono anche controlli sulle funzionalità di Xbox come richieste di amicizia, chat e download soggetti a limiti di età.

Parlare in digitale è altrettanto importante

Mentre i controlli parentali sono utili, Chermaine ritiene che sia ancora importante parlare ai bambini dei potenziali pericoli. “Abbiamo spiegato a Eban perché ci sono le regole, per tenerlo al sicuro e lontano da contenuti non adatti alla sua età. È anche importante assicurarsi che non trascorra tutti i momenti di veglia sulla sua Xbox. "

La famiglia parla anche dei pericoli che esistono online, in particolare di come le persone possano fingere di essere chiunque gli piaccia, e non è sempre una buona cosa. "Se Eban desidera una nuova app per il suo telefono o un nuovo gioco, allora deve sempre eseguirlo da noi in modo che possiamo approvarlo", aggiunge Chermaine.

Man mano che Eban è cresciuto, Chermaine scopre che chiede di spostare le restrizioni, in modo da poter giocare di più con gli amici. Eventuali modifiche vengono apportate solo dopo un'attenta ricerca, afferma Chermaine. "A volte potrebbe voler giocare a un gioco che significa che stiamo rilassando la limitazione di età, ma lo faremmo solo dopo aver giocato noi stessi per primi. Oppure potremmo concedergli un po 'più di tempo per giocare durante le vacanze - aiuta a impedirci di farci impazzire! ”

Utilizzo delle guide passo-passo

Essendo abbastanza esperto di tecnologia, Chermaine non ha riscontrato alcun problema con il controllo genitori, ma è consapevole che non è sempre così. "Penso che le semplici guide sarebbero utili per i genitori che sono meno consapevoli del perché sono importanti e di come implementarle correttamente", afferma. "Ma consiglierei sicuramente a tutti i genitori di usare una qualche forma di controllo parentale."

Per i genitori che potrebbero essere confusi, Chermaine afferma che la sua esperienza le ha insegnato che non esiste una "soluzione". "Devi impostare i controlli per ogni singolo dispositivo man mano che li ottieni e ricorda che non offrono tutti lo stesso livello di controllo", afferma.

Chermaine è una mamma delle Midlands, dove vive con suo marito e il loro figlio di otto anni, Eban.

Messaggi recenti

Scroll Up