Internet Matters response to the White Harms White Paper
MENU

Internet Matters response to the White Harms White Paper

Accogliamo con favore questo documento di consultazione con il suo concentrarsi sulla proporzionalità e sull'evidente cura posta per bilanciare la prevenzione dei danni con la protezione della libertà di parola.  Questo non è un compito facile e i dibattiti continueranno a imperversare su dove dovrebbe trovarsi questo equilibrio.

Siamo stati lieti di vedere a concentrarsi sui danni nel Libro bianco, poiché la chiarezza sui problemi e sulla loro portata è molto utile. C'è ancora lavoro da fare qui, ma questo è un buon inizio.

L'impatto di questo Libro bianco e di qualsiasi cosa ne derivi deve essere giudicato sulla possibilità che più bambini possano godere dei vantaggi di Internet in modo sicuro e protetto. Qualsiasi proposta che allontanare i bambini da Internet sarà un evidente fallimento.

Questo libro bianco si concentra su ciò che le aziende tecnologiche possono e dovrebbero fare. È importante.  Si dovrebbe anche riconoscere la realtà che con un contenuto dannoso ma legale, il danno viene inflitto da una persona (o gruppo) a un altro. In altre parole, è un comportamento, la cui portata e il cui significato sono amplificati dalla tecnologia. Per raggiungere l'obiettivo di rendere il Regno Unito il posto più sicuro al mondo in cui andare online, dobbiamo affrontare i problemi comportamentali nella nostra società che consentono ai guerrieri della tastiera e ai bulli online di dire cose da dietro uno schermo che non possiedono offline.   Se questo Libro bianco innesca le conversazioni che iniziano a produrre quel cambiamento, farà grandi progressi.

Risorse documento

Visitare il sito Web Gov.UK per visualizzare un riepilogo del Libro bianco sugli Harms online che illustra i piani del governo per un pacchetto di misure leader a livello mondiale per proteggere gli utenti del Regno Unito online.

visita il sito
Scroll Up