Il 43% dei bambini con problemi di salute mentale preferisce essere vittime di cyberbullismo

Settimana di sensibilizzazione sulla salute mentale: la dott.ssa Linda fornisce suggerimenti su come essere gentili online

Una nuova ricerca rivela che i bambini con problemi di salute mentale hanno quasi il doppio delle probabilità di essere vittime di cyberbullismo. Le cifre provengono dalla ricerca di 14,994 bambini di età compresa tra 11 e 16 anni nell'ambito della nostra collaborazione con The Cybersurvey di Youthworks.

Statistiche e cifre

  • 43% dei bambini con problemi di salute mentale affermano di essere stati vittime di cyberbullismo rispetto al 22% dei loro coetanei
  • 38% dei bambini in cura afferma di essere vittima di cyberbullismo ogni giorno
  • 36% dei bambini che si prendono cura di qualcun altro afferma di essere vittima di bullismo online
  • Le ragazze hanno maggiori probabilità di essere vittime di cyberbullismo rispetto ai ragazzi - 1 su 4 ragazze (25%) rispetto a 1 su 5 ragazzi (18%)
  • Di quelli che sono stati vittime di cyberbullismo - 17% dei bambini lo ha descritto come "davvero orribile", 31% descritto come cattivo e 39% descritto come sgradevole

La ricerca è stata rilasciata nell'ambito di un'iniziativa congiunta per la Settimana di sensibilizzazione sulla salute mentale tra Internet Matters e BBC Own It - attorno al tema della gentilezza.
Abbiamo creato un video per i genitori per aiutarli a incoraggiare i bambini a essere gentili online, offrendo consigli e consigli pratici.

Il video copre quattro punti di discussione chiave da discutere con i loro figli:

  • Dietro ogni profilo, c'è una persona reale
  • Incoraggia i bambini a essere inclusivi e a non lasciare fuori gli altri
  • Parla dell'importanza di aiutare gli altri
  • Dai loro le strategie di coping per rispondere se gli altri sono scortesi

Il video è stato creato dalla psicologa e ambasciatrice di Internet Matters, la dott.ssa Linda Papapopoulos, che lavora direttamente con i bambini per aiutare a gestire gli effetti del cyberbullismo. Puoi visualizzare altri contenuti del dott. Linda qui.

Lotta contro l'odio e la pesca a traina online lampadina

L'odio e la pesca a traina online fanno parte del cyberbullismo di alcune esperienze dei bambini. Quindi, dai un'occhiata alla nostra guida per consigli e suggerimenti su come affrontare questo problema.
animazione del giovane che riceve la pesca a traina online

Visualizza la guida
Scroll Up