1 in 3 genitori preoccupati che i loro figli diventeranno dipendenti dalla pornografia

Poiché il governo annuncia che il Regno Unito diventerà il primo paese al mondo a introdurre la verifica dell'età per la pornografia online a luglio, la nostra nuova ricerca rivela le preoccupazioni dei genitori riguardo ai loro figli che guardano pornografia online.

Quali sono le preoccupazioni dei genitori riguardo ai bambini che visualizzano contenuti sessuali online?

La nostra ricerca ha scoperto che le paure dei genitori includevano bambini che avevano una visione distorta del sesso e delle relazioni sane, dell'oggettivazione delle donne e dell'uso della violenza, dell'impatto sull'immagine corporea e dell'autostima e della mancanza di comprensione del consenso.

Abbiamo anche scoperto che un terzo dei genitori (33%) temono che il loro bambino possa diventare dipendente dal porno.

La ricerca arriva come oggi lo ha annunciato il governo verifica dell'età per pornografia arriverà a luglio 15, 2019.

Ulteriori risultati chiave includono:

  • Più della metà dei genitori temono che il loro bambino possa credere che la pornografia online rappresenti il ​​sesso tipico (52%)
  • 48% afferma che è un'educazione sessuale impropria che lascia il bambino con una visione non realistica del sesso "normale"
  • 47% ha espresso preoccupazione per il fatto che offra una cattiva rappresentazione delle donne nella pornografia, inclusi violenza e abusi
  • 44% ritiene che possa avere un impatto sulle aspettative del bambino su come siano le normali relazioni sessuali
  • 38% crede che fisserà le aspettative di impegnarsi in specifici atti sessuali come parte di una relazione
  • 36% afferma che fornisce un'istruzione scorretta su come chiedere e ottenere il consenso
  • 34% dei genitori afferma che danneggia l'immagine del corpo dei propri figli (mancanza di fiducia nella propria immagine corporea)
  • 34% pensa che i bambini diventeranno insensibili a contenuti brutali / violenti, diventando meno turbati, ansiosi o disgustati nel tempo
  • 33% teme che i bambini diventino dipendenti dal porno
  • 27% afferma che incoraggia la scarsa autostima mentre si giudicano contro gli attori

Con questo in mente, l'introduzione della verifica dell'età è benvenuta dai genitori, come dimostra la nostra ricerca più di 8 su genitori 10 (83%) ritiene che i siti porno commerciali debbano richiedere agli utenti di verificare la loro età prima di poter accedere ai contenuti.

E 69% dei genitori di bambini di età compresa tra i quattro e gli 16 afferma anche di essere fiducioso che le nuove restrizioni governative sulla carta d'identità faranno la differenza.

Combinare la verifica dell'età e altri strumenti per proteggere i bambini

Verifica dell'età è stato approvato come parte del Digital Economy Act l'anno scorso nel tentativo di fermare gli 18 ad accedere a contenuti inappropriati e Classificazione del Board of Film britannico sono stati designati come regolatori della verifica dell'età.

CEO di Internet Matters Carolyn Bunting ha dichiarato: "Siamo lieti di vedere il governo che affronta il problema della pornografia online - poiché i bambini che vedono contenuti per i quali non sono emotivamente pronti possono essere molto dannosi, soprattutto se non ne parlano.

“Mentre la nostra ricerca mostra che i genitori supportano in modo schiacciante la verifica dell'età e sono sicuri che farà la differenza, dobbiamo riconoscere che le soluzioni digitali non sono l'unica risposta e che i genitori non possono diventare compiacenti del mondo digitale dei propri figli.

"Non vi è alcun sostituto di avere conversazioni regolari e oneste con tuo figlio su ciò che stanno facendo online, instaurando un dialogo aperto sulla loro vita digitale fin dalla tenera età."

Importanza di parlare con i bambini di problemi online

La Dott.ssa Linda Papadopoulos, ambasciatrice e psicologa di Internet Matters ha dichiarato: “I bambini che vedono contenuti per cui non sono emotivamente pronti possono avere effetti a lungo termine se non vengono affrontati e se i genitori hanno ragione ad avere preoccupazioni.

“Mentre soluzioni tecnologiche come la verifica dell'età possono aiutare, c'è sempre la possibilità che qualcosa possa sfuggire alla rete e i genitori devono essere preparati per questo.

“Ecco perché è importante che i genitori non evitino di avere una conversazione sulla pornografia, per quanto imbarazzante possano anticiparlo; È essenziale per proteggere tuo figlio. "

Risorse

Consulta lo schema dei principali risultati della nostra ricerca sulle preoccupazioni dei genitori riguardo ai bambini che visualizzano contenuti sessuali online e le reazioni all'introduzione dei requisiti di verifica dell'età sui siti di pornografia commerciale.

Vedi i risultati della ricerca
Scroll Up