Come aiutare il tuo adolescente a gestire la propria reputazione online

Avere una buona reputazione online è essenziale per i giovani se hanno successo nel mercato sempre più competitivo di oggi. L'imprenditore di Internet e l'esperto di gestione della reputazione online, Simon Wadsworth, spiegano come i genitori possono aiutare i propri figli a costruire una presenza positiva su Internet.

Nell'era digitale, il modo in cui un candidato o un candidato universitario viene percepito online ha spesso un impatto maggiore rispetto al più "CV tradizionale". I genitori dovrebbero essere preoccupati per il "CV online" dei loro figli e per come influisce sulle loro prospettive future.

I reclutatori e i funzionari di ammissione all'università cercano sempre più informazioni online su potenziali candidati e studenti prima di intervistarli. Se trovano contenuti o immagini inappropriati pubblicati sui social media o sui blog che li riguardano, potrebbe significare che non sono nemmeno considerati per il ruolo. Allo stesso modo, una mancanza di presenza online può essere ugualmente dannosa per i giovani, che possono essere scontati per non mostrare un interesse attivo nel campo prescelto.

I genitori attribuiscono giustamente grande enfasi (e in alcuni casi ai soldi) a una solida educazione. Un CV ben scritto è uno dei migliori strumenti che un giovane può avere per aiutarlo ad avere successo nell'istruzione e nel garantire un lavoro. Tuttavia, i genitori devono essere consapevoli del fatto che le prospettive future dei loro figli potrebbero essere compromesse semplicemente non considerando le conseguenze di ciò che appare su di loro online.

Quando è stata l'ultima volta che hai cercato su Google il nome di tuo figlio?

I reclutatori, in particolare, sono persistenti, quindi cerca il nome di tuo figlio insieme alla sua città, scuola o club, e vedi cosa appare.

È altrettanto importante che i genitori agiscano come un "modello di ruolo" online quanto offline. Parla con i tuoi figli dei vantaggi e dei pericoli della comunicazione online. I genitori dovrebbero aiutare e supportare gli adolescenti a mantenere puliti i loro profili sui social media. Incoraggiarli a iniziare a costruire un CV digitale il più presto possibile, è molto vantaggioso per le loro future prospettive di carriera.

Un profilo online positivo aiuterà i recruiter a esprimere giudizi su di loro come potenziali candidati. Ad esempio, se hai un bambino che sta cercando di intraprendere una carriera nella moda, incoraggiali a scrivere un blog. Esprimere i loro pensieri e idee sulla moda in un ambiente online è un modo perfetto per migliorare il loro CV. Perché non indurli a creare un account Pinterest e appuntare tutto ciò che vogliono e ammirare nel mondo della moda, e suggerire loro di aggiungere idee che si sono inventati?

Alla fine gli adolescenti commettono errori online e la probabilità è che non si rendano conto delle conseguenze delle loro azioni, quindi è necessaria una guida. In ottobre 2013, Facebook ha annunciato che non avrebbero più "tutelato gli adolescenti dal loro cattivo giudizio". In un recente sondaggio di [PEW Internet] * su Teens, Social Media e Privacy, 19% degli adolescenti intervistati ha dichiarato di aver "pubblicato aggiornamenti, commenti, foto o video che in seguito si sono pentiti di condividere".

Quindi cosa possono fare i genitori per aiutare a gestire la reputazione dei loro figli?

I seguenti passaggi ti aiuteranno a sostenere tuo figlio a costruire una reputazione online positiva:

Fai un controllo della presenza online di tuo figlio per vedere come si stanno rappresentando nei social media e nei blog.

Aiuta il tuo bambino a capire la sua impronta digitale e comprendere le conseguenze della reazione troppo rapida online e della pubblicazione di post o commenti sconsiderati. Assicurati di comprendere le impostazioni sulla privacy dei siti Web di social media come Facebook e Twitter. Le impostazioni sulla privacy devono essere impostate su "solo amici" in modo che il loro contenuto abbia un pubblico limitato. Consiglia loro di disattivare i "check-in" GPS sui loro dispositivi mobili in modo che non possano essere individuati in qualsiasi momento.

Stabilisci linee guida chiare e precisare le cose da fare e da non fare per comunicare online.La regola d'oro per pubblicare post, commenti e chat online è che dovresti dire solo qualcosa che vorresti dire a qualcuno di persona. Argomenti che non sono accettabili per chattare o pubblicare, come droghe e alcol, dovrebbero essere evitati. Spiega che "eliminando" i post, le immagini e i commenti dopo l'evento potrebbero essere troppo tardi se altri hanno già fatto circolare il contenuto. I contenuti online hanno il potenziale per diventare virali alla velocità della luce; una volta che ciò accade hanno perso il controllo.

Incoraggiali a creare un'immagine online, che rifletta chi sono, i loro interessi, hobby ed esperienze. Cosa dice di un candidato che afferma di essere interessato al marketing online, ma non ha presenza online? Incoraggiali a configurare i social media su piattaforme come Linkedin, Twitter e Google +. Aiutali ad acquistare il proprio nome di dominio, ad esYourName.com e supportali nella creazione di un blog personale. Le immagini che usano di se stesse online, in qualsiasi scenario, dovrebbero essere quelle che vorrebbero vedere un potenziale reclutatore o un ufficiale di ammissione. Consigliarli di rimuovere tag indesiderati su post o immagini non idonei.

Per uno sguardo più approfondito su come gestire le informazioni personali online scarica l'ebook Una guida alla gestione delle informazioni personali online.

Per coloro che ritengono di aver bisogno di un aiuto professionale con il CV digitale dei propri figli, per favore contatti me.

link utili

Il Consiglio britannico per la sicurezza di Internet dei minori (UKCCIS) è un gruppo di più di organizzazioni 200 provenienti da settori governativi, industriali, legali, accademici e di beneficenza che lavorano in partnership per aiutare a proteggere i minori online.

Consigli sulla sicurezza dei minori su Internet fornisce linee guida universali per i membri del Council for Child Internet Safety (UKCCIS) del Regno Unito - elabora i messaggi più efficaci per mantenere la sicurezza dei bambini online.

The Pew Internet & American Life Project è uno dei sette progetti che compongono il Pew Research Center, un "fact tank" non commerciale e no profit che fornisce informazioni su temi, attitudini e tendenze che modellano l'America e il mondo.

Messaggi recenti

Scroll Up