Le emozioni dietro il cyberbullismo | Questioni di Internet
MENU

Comprensione delle emozioni dietro il cyberbullismo

Una domanda fondamentale a cui pensare è cosa sta realmente accadendo nelle situazioni di bullismo? Sappiamo che il bullismo è spesso una questione di potere per una serie di motivi, ad esempio una vittima di bullismo può intimidire gli altri nel tentativo di correggere lo squilibrio di potere.

Possono esserci elementi che possono comportare il piacere di guardare / conoscere altre persone che soffrono per sentirsi potenti. Tuttavia, ciò che di solito cambia questo comportamento o può effettivamente smettere di bullismo è vedere l'impatto di un'altra persona in difficoltà o sofferenza. Questo lo chiamiamo empatia, il che significa che siamo in grado di prendere il punto di vista di un'altra persona e immaginare come ci si sente.

Mettiti nei loro panni

Immagina di essere arrabbiato, sminuito, turbato e ne stai vivendo molti negativo. emozioni in questo momento. Potrebbe non esserci nessuno che ti aiuti a regolare questi sentimenti e tu non vuoi provarli. Cosa faresti?

Da adulto probabilmente hai diverse opzioni. Potresti gridare, imprecare, colpire un sacco da boxe, andare a fare una passeggiata, telefonare a un amico e "sbraitare". Oppure ciò che accade spesso nella vita di tutti i giorni è che lo prendi con qualcun altro (cioè questo è di solito ciò che porta alla rabbia della strada).

Spesso questo può essere anche il ragionamento alla base del comportamento dei bambini. Ora, immagina di essere seduto al tuo computer e quella persona al lavoro che ti ha sconvolto all'ora di pranzo è ora sull'app di social media che stai utilizzando.

Se tu fossi completamente anonimo su questa app e potessi scrivere qualcosa per loro che ti permetterebbe di sentirti potente e ferirli, vero? Cosa ti fermerebbe e cosa ti stimolerebbe?

Quali somiglianze puoi vedere qui sul tuo comportamento da adulto che usa Internet e quello di un bambino? Quali risorse interne hai che ti impedirebbero di fare il cyberbullismo a qualcuno e come pensi di poterlo spiegare a tuo figlio?

Cosa possiamo fare come genitori per limitare gli effetti e aumentare le riparazioni del cyberbullismo?

L'impatto psicologico e neuroscientifico sia per la vittima che per il bullo può andare dall'imbarazzo alla colpa fino alla vergogna. Queste sono tre reazioni diverse e ognuna ha il proprio insieme di sintomi sottili che potresti riconoscere.

Imbarazzo

Si tratta di sembrare sciocchi agli altri, ma avere la capacità di "ridere" e neuroscientificativamente è qualcosa da cui è possibile recuperare abbastanza rapidamente. Forse potresti notare questo dalla timidezza di tuo figlio nel discutere la questione, ma c'è la volontà di farlo. Potrebbero dire "riderai di me" o qualcosa di simile.

Puoi aiutare tuo figlio spiegando che a volte ci sentiamo sciocchi o che possiamo aver fatto qualcosa di sciocco (come il nome che chiama per unirti ad altri / colleghi) e che questo passerà e può essere riparato se ci rendiamo conto del nostro errore e nei casi migliori possiamo scusarsi per questo. Puoi "normalizzare" questo comportamento se è accidentale e non è destinato a essere malvagio. Pensa a come ridiamo di alcuni programmi TV che mostrano un comportamento umano sciocco (sei stato incastrato).

Colpa

Questa è una sensazione che molto probabilmente porterà il cyberbully, che è "Ho fatto qualcosa di brutto". Molto spesso i bambini saranno silenziosi, riservati e ti eviteranno e potrebbero dire "mi punirai", "mi punirai" "mi porterai via il telefono" o parole simili, perché si aspettano che vengano puniti per l'atto di fare qualcosa di brutto.

Possiamo aiutare i nostri figli qui spiegando che hanno fatto una scelta sbagliata, che la scelta ha conseguenze e che la scelta che hanno fatto ha avuto un effetto su un'altra persona. Ciò consente di avere la sensazione di essere in grado di "compensare la scelta sbagliata" che in termini cerebrali è una risposta salutare alla costruzione di un bambino più compassionevole per il futuro.

Molto spesso nella mia stanza di terapia chiedo ai genitori di non riflettere troppo sull'aspetto del "sottolineare troppo i sentimenti delle vittime" poiché ciò aggiunge alla sensazione successiva di cui parlerò.

vergogna

Questa è una sensazione che spesso si incontrano sia vittime che cyberbully in quanto questa è una sensazione di "IO SONO cattivo". Questo di solito è più facile da individuare per comportamenti e parole che riflettono una mancanza di autostima o autostima in modo che possano dire qualcosa come "a nessuno piaccio" o "non sono buono" e "mi odierai". Questi bambini soffrono sia emotivamente che fisicamente.

Vedi in uno stato di vergogna che il corpo inizia a produrre sostanze chimiche che non sono utili per lo sviluppo del cervello, l'empatia e la compassione. Il bambino inizia a ritirarsi verso l'interno o ad agire all'esterno, come l'aggressività.

Possiamo aiutare i nostri figli qui, non lodandoli eccessivamente, ma connettendoci con loro e riflettendo su di loro che sappiamo come si sente la vergogna (la maggior parte di noi lo fa!) E quanto possa essere difficile. Possiamo imparare a sederci con i nostri figli se sono la vittima e dire loro che il comportamento di qualcun altro può essere difficile da tollerare, specialmente quando è rivolto a noi personalmente.

Mostrare comprensione per affrontare le emozioni associate al cyberbullismo

Se i nostri figli sono stati il ​​cyberbully, possiamo spiegare che deve essere stato molto spaventoso, offensivo o confuso per loro voler ferire qualcun altro e che capiamo che siamo stati tutti in "quel posto" quando siamo spaventati, arrabbiati , male.

Essere in grado di chiedere scusa può aiutarli a venire a patti con il loro comportamento. Sono sicuro che molti di loro lo sono davvero. Parlando e connettendoci con i nostri figli in questo modo possiamo aiutare a cambiare i comportamenti negativi che spesso accompagnano il cyberbullismo.

Guarda il video su come individuare i segnali di cyberbullismo

La blogger di mummia Adele Jenning di Ourfamilylife.co.uk condivide i suoi consigli su quali segnali cercare se sospetti che tuo figlio sia vittima di cyberbullismo

Altro da esplorare

Per ulteriori consigli e indicazioni sulla visita al cyberbullismo:

Messaggi recenti

Scroll Up